Niki Lauda è uscito dal coma: respira autonomamente ed è cosciente

Migliorano le condizioni di Niki Lauda dopo il trapianto di polmone a cui è stato sottoposto giovedì scorso. Secondo quanto riporta il sito austriaco Oe24.at, che cita fonti dell’ospedale Allgemeinen Krankenhaus di Vienna, il tre volte iridato di Formula 1 è stato risvegliato dal coma indotto, respira autonomamente ed è cosciente.

“Molto soddisfatti del decorso”

“Siamo molto soddisfatti del decorso operatorio”, le parole del professor Walter Klepetko, capo del dipartimento clinico di chirurgia toracica. “Prima dell’intervento le condizioni del signor Lauda erano estremamente critiche, i polmoni erano fortemente danneggiati e negli ultimi sette giorni era stato tenuto in vita da un pompa cuore-polmoni. Ci vorrà del tempo, resterà ricoverato alcune settimane e siamo ottimisti”.

Stabile Niki Lauda, il chirurgo del trapianto è fiducioso, le notizie del 3 agosto 2018

Sono stabili le condizioni di Niki Lauda, ricoverato in rianimazione a Vienna, dopo un trapianto di polmone. L’ex pilota di Formula 1 sta correndo sulla sua ultima pista. Il primario di chirurgia toracica dell’Allgemeines Krankenhaus (Akh), Walter Klepetko, che ha effettuato l’intervento, si è detto fiducioso.

Tutto come previsto

“Per il momento tutto procede come previsto”, ha detto alla tv austriaca Orf. Il tre volte campione del mondo di Formula 1 resterà in ospedale per alcune settimane. “Un paziente giovane può anche essere dimesso dopo due, tre settimane, mentre per uno più anziano la convalescenza è più lunga”, ha spiegato il cprofessor Klepetko (nella foto qui sopta).

 

Un altro grande della Formaula 1 in pericolo dopo Marchionne

 

Dopo Sergio Marchionne, è in pericolo di vita un altro grandissimo personaggio della Formula 1.

Il tre volte campione del mondo, ed ex ferrarista, Niki Lauda, oggi uomo di punta della Mercedes, è stato ricoverato in condizioni critiche all’ospedale viennese Akh, dove è stato sottoposto ad un trapianto di polmone per una seria malattia.

Comunicato a Vienna

È quanto ha reso noto stasera la Akh, la clinica universitaria di Vienna. Il 69enne, fondatore della compagnia aerea Niki e attuale presidente onorario della scuderia Mercedes, ha già alle spalle due trapianti di reni.

Le condizioni di Lauda, che ha 69 anni, sono critiche.

“Rispetto per la privacy…”

“Chiediamo rispetto per la privacy della famiglia Lauda, per questo motivo non ci sarà uno statement ufficiale”, si legge in un breve comunicato stampa dell’ospedale. Il trapianto è stato eseguito da Walter Klepetko, primario di chirurgia toracica, e Konrad Hoetzenecker.

Ricoverato da alcune settimane

Da alcune settimane Lauda era ricoverato in ospedale, dopo aver interrotto le vacanze di famiglia ad Ibiza.

Il fondatore della compagnia aerea Lauda Air e attuale presidente onorario della scuderia Mercedes, ha già alle spalle due trapianti di reni.

Lauda stava male da qualche tempo. Non ha assistito, infaatti, per la Mercedes alle gare di formula 1 a Hockenheim, il 22 luglio, e in Ungheria, il 29 luglio.

Sottovalutata un’infuenza, ma…

Secondo il quotidiano viennese Oesterreich, il patron della compagnia aerea Laudamotion, durante il soggiorno ad Ibizia, avrebbe sottovalutato i sintomi di un’influenza. Quando le sue condizione sono peggiorate, il tre volte campione del mondo è rientrato in patria con il suo jet privato. Dopo alcuni giorni in rianimazione, le condizioni di Lauda erano migliorate al punto di giustificare il sul trasferimento in un altro reparto.

Oggi le condizioni sono però peggiorate di nuovo ed è stato sottoposto al delicato intervento di un trapianto dei polmoni.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto