Evasione fiscale: Messi e il padre condannati a 21 mesi, ma niente carcere

L’attaccante del Barcellona Lionel Messi è stato condannato insieme al padre Jorge Horacio (nella foto sotto insieme al figlio) a 21 mesi per il reato di evasione fiscale. Lo ha deciso il tribunale catalano per una frode da 4,1 milioni di euro tra il 2007 e il 2009 e riguarda imposte non versate sugli introiti dai diritti d’immagine del calciatore.

aaamessi2

Accusa aveva chiesto l’assoluzione del figlio

Niente carcere per padre e figlio essendo la pena inferiore ai 24 mesi. L’accusa aveva chiesto l’assoluzione del giocatore perché Messi avrebbe eseguito le istruzioni del padre.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto