Capelli e umidità: qualche accorgimento e addio all’effetto crespo

Capelli per aria e crespi a causa dell’umidità? Ecco qualche consiglio per evitare che il clima trasformi la piega usuale in una specie di giungla. Innanzitutto la cura dei capelli inizia appena dopo il lavaggio: la raccomandazione è quella di non fregarli con l’asciugamano, ma di tamponarli con delicatezza.

Protettore termico e impermeabilizzante prima di asciugare

In questo modo saranno meno elettrostatici e più facili da sistemare. Inoltre, sempre prima di asciugare, è consigliato applicare un protettore termico e poi un altro che renda impermeabile la cuticola. Già così i capelli prenderanno meno forme strane una volta che si esce di casa.

Occhio al phon: non avvicinarlo più di 3 centimetri

Quando si ricorre al phon, poi, attenzione alla temperatura e alla distanza: 3 i centimetri di sicurezza da mantenere e poi evitare di superare i 200 gravi per non bruciare i capelli. Infine, se dovete scegliere un phon nuovo, meglio pensare a uno con getto d’aria direzionale in modo che il calore colpisca solo le zone necessarie e non quelle circostanti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto