Copritevi! Da oggi 5 gradi in meno, arriva il vero freddo, prima al Centro Nord

Arriva il primo freddo di un autunno che finora ha fatto sempre registrare temperature sopra la media. La colonnina di mercurio scenderà di 5 gradi, allineandosi ai valori medi del periodo.

Il freddo colpirà prima il Centro-Nord e poi il Sud, e sarà accompagnato da maltempo, specialmente nelle regioni meridionali.

Fine settimana buono

Il fine settimana, invece, sarà complessivamente discreto, a parte isolati piovaschi in Toscana, Lazio e Campania.

Lunedì della prossima settimana, poi, le temperature dovrebbero lievemente e nuovamente abbassarsi. Queste le previsioni di Nikos Chiodetto, meteorologo di 3bmeteo.com.

 

Bassa pressione sul Mediterraneo

“Il calo termico che registreremo da domani – spiega – è dovuto alla formazione di una zona di bassa pressione sul Mediterraneo Occidentale, che richiama aria dall’Europa orientale. Il freddo interesserà principalmente il Nord: giovedì mattina non sono escluse gelate in Val Padana, dove si dovrebbe scendere sotto lo zero”. Le basse temperature saranno accompagnate da maltempo al Sud, dove il freddo sarà meno forte e arriverà dopo rispetto al Nord: se domani sono previsti acquazzoni e temporali in Sardegna, in serata in Sicilia e Calabria, giovedì toccherà a Campania, Molise, Puglia e Basilicata.

 

Al Nord il sole non manca

Al Nord, continua Chiodetto, “ci sarà invece una parentesi asciutta e il sole non mancherà, mentre venerdì è prevista pioggia sulle Regioni Centrali, specialmente nel Lazio. Se poi il weekend sarà complessivamente discreto (e più ‘bello’ al Nord rispetto alla regioni centrali tirreniche), da lunedì l’area di bassa pressione si sposterà verso l’Atlantico, favorendo la discesa di aria fredda dalla Scandinavia e colpendo anche le Regioni del Centro Italia. “si aprirà quindi – conclude il meteorologo di 3bmeteo.com – una fase prettamente invernale, con qualche rapida perturbazione e una nuova e lieve diminuzione delle temperature”.

Neve a quote medio basse per gli sciatori

È infine probabile, ed è una buona notizia per le località sciistiche, la neve a quote e medio basse sulle Alpi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto