Non solo il cibo, ma anche reggiseni e ciabatte: 10 oggetti quotidiani che “scadono”

Nulla è per sempre e, se la data di scadenza vale per gli alimenti, non tutti sanno che anche molti altri oggetti (non commestibili) ce l’hanno. A pubblicarne una lista è il Mail online in base a ricerche che hanno studiato quando è il momento di gettare via qualcosa che si tiene in casa.

a-apertura

Il reggiseno

Otto mesi al massimo. È il periodo di “sopravvivenza” massima di un reggiseno. “Se si indossa uno stesso regolarmente”, ammette Elise Recour, general manager di Gossard, azienda di reggiseni, “anche se di alta qualità, a lungo andare si perdono comfort e sostengo”.

a-ciabatte

Le ciabatte e pantofole

Secondo Bright Side, ciabatte e pantofole sono un terreno fertile per funghi e batteri. Dunque andrebbero lavate il più spesso possibile e dopo 6 mesi vanno sostituite con un paio nuovo.

a-scarpe

Le scarpe da ginnastica

Mai andare oltre i 6 mesi con le scarpe da ginnastica. Oppure, per Mark Miles, capo del merchandising di Puma, “consigliamo di cambiarle dopo averci percorso circa 800 chilometri. Ma è un indice approssimativo, perché dipende dal tipo di terreno sul quale si corre, dal peso e dal tipo di andatura”.

a-piastra

La piastra per i capelli

Mai usarla oltre i 4 anni dall’acquisto, raccomanda una ricerca di Mamamia: una piastra usata troppo a lungo rischia di danneggiare i capelli.

a-spazzola

La spazzola per capelli

Per gli esperti, la spazzola per capelli può venire contaminata da germi e sporco. Molte malattie, come l’impetigine, un’infezione che colpisce la pelle del viso e delle mani, può diffondersi da una persona all’altra se si utilizza la stessa spazzola. Dunque sostituzione ogni 4 anni.

a-spazzolino

Lo spazzolino da denti

Non si deve aspettare che lo spazzolino sia usurato, ma va cambiato una volta al mese in caso di gengive sanguinanti e ogni 3 mesi in condizioni normali. Lo stesso discorso vale per lo spazzolino elettrico mentre le ricariche vanno sostituite ogni tre mesi anche se sembrano ancora buone.

a-cosmetici

I cosmetici

Mai attendere che siano finiti. Nel caso dei cosmetici, la scadenza viene indicata sulla confezione e ci sono differenze: il fondotinta o il correttore possono durare fino a 18 mesi, le terre anche 2 anni mentre mascara ed eyeliner vanno buttati dopo 3 anni.

a-limetta

La limetta per unghie

Le limette in legno, difficili da pulire, possono accumulare germi nelle crepe e, se usate su un’unghia danneggiata, potrebbero causare un’infezione. Da cambiare quindi dopo 3 volte preferendo quelle in vetro, più facilmente lavabili.

a-spugna

La spugna da bagno

Secondo il dermatologo inglese Sam Bunting, le spugne da bagno, soprattutto quelle di luffa o plastica, dovrebbero essere sostituite al massimo ogni 2 mesi per evitare la proliferazione di batteri.

a-cuscini

I cuscini

Lisa Artis dello Sleep Concil spiega a proposito dei cuscini, da cambiare ogni 2 o 3 anni: “Quando perdono la loro morbidezza o altezza diventando pesanti, scoloriti o informi dovrebbero essere cambiati”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto