“L’assedio”: Daria Bignardi torna in tv, dal 16 ottobre in onda sul Nove

Dopo l’invasione, l’assedio. “Noi barbari siamo cresciuti”, scherza Daria Bignardi riferendosi al talk show, e alla squadra di lavoro, delle “Invasioni barbariche”, in onda su La7 fino al 2015 e ultima sua esperienza da conduttrice televisiva. A 4 anni di distanza, Discovery Italia l’ha convinta a tornare in tv con un programma inedito da lei ideato, “L’assedio”, la novità della prossima stagione del gruppo guidato da Alessandro Araimo.

“C’è l’urgenza di essere felici”

La giornalista e scrittrice (ed ex direttore di Rai3), 58 anni, debutterà il 16 ottobre sul canale Nove con la prima di un ciclo di 16 puntate, raccontando la realtà e il tempo in cui viviamo attraverso le sue interviste. “È un tempo di ansia questo”, dice, “ci sentiamo o crediamo tutti di essere sotto assedio, c’è l’urgenza di essere felici, quella di restare giovani, ci sono le paure”. Ma l’assedio a cui Daria sottoporrà i suoi ospiti sarà un pressing gioioso e giocoso. Un po’ come quello che ha subito lei da parte di Discovery Italia.

Ha scritto 6 romanzi

“Quando un anno fa mi hanno chiesto di fare una cosa con loro, io in realtà pensavo di fare altro”, racconta Bignardi, che in questi anni ha scritto 6 romanzi e nel novembre scorso ha esordito a teatro con lo spettacolo ‘La coscienza dell’ansia’, ispirato in parte anche ad uno dei suoi libri, ‘Storia della mia ansia’.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto