È morto Flamigni, luminare della fecondazione assistita

È morto a 87 anni Carlo Flamigni, luminare della fecondazione assistita, medico, ginecologo, scrittore, figura di riferimento in Italia e all’estero sulle tecniche di procreazione assistita e sulla fertilità.

Su Facebook lo annuncia il figlio, Carlo Andrea (come vedete dal post qui sopra): “Ciao papà, speravo che questo momento non arrivasse mai, il dolore è grande almeno quanto il bene che ti ho voluto… Ma un giorno ci rivedremo prof”.

Il professore è stato membro del Comitato nazionale di Bioetica. Viveva a Forlì nella sua casa di famiglia.

Nell’ambito medico, tra il 1975 e il 1994, è stato direttore del servizio di Fisiopatologia della riproduzione per divenire poi direttore della clinica ostetrica e ginecologica dell’Università degli Studi di Bologna, incarico ricoperto fino al 2001.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto