Le donne, il fotografo, il corpo: 14 scatti a Cortina

Loro, le donne, catturate dall’obiettivo. Lui, il fotografo che scatta. Il corpo, protagonista nella sua perfezione e insieme nella sua fragilità. ù

Tutti raccontano di una bellezza e di un’intimità violata con discrezione, di una pelle che si scopre per vestire il desiderio di svelarsi, fino a un certo punto.

aaaaombra

Un fotografo bolognese a Cortina

“Le donne, il fotografo, il corpo”, questo il titolo della personale del bolognese Alberto Lenzi dal 23 maggio scorso all’Hotel Ambra di Cortina d’Ampezzo.

Nel periodo clou della stagione estiva ampezzana, venerdì 28 agosto, alle ore 17, verrà organizzato all’interno dell’albergo un appuntamento dedicato a moda, arte, fotografia e gioielli.

 

La Fashion blogger e i gioielli sofisticati

Oltre alla presentazione della mostra di Alberto Lenzi, ci saranno anche il libro di Giulia Rossi “Fashion blogger, new dandy? Comunicare la moda online”, edito da Pendragon, e i sofisticati gioielli di Leticia Lanaro.

 

aaaamondo

Una selezione di 14 scatti

Per l’esposizione all’Hotel Ambra, in collaborazione con la Galleria d’arte di Luigi Proietti, Lenzi ha scelto una selezione di quattordici scatti, emozionanti e potenti, dove le donne e il corpo sono protagoniste in tutta la loro pienezza e femminilità, con grazia, luminosità, passione.

Lo sguardo di un uomo che vede le donne e crea immagini capaci di piacere alle donne, in una cornice di pregio e sotto gli occhi di un pubblico internazionale colto e amante dell’arte e della cultura.

 

Una produzione diradata nel tempo

La produzione di Lenzi è molto diradata nel tempo “perché bisogna sentire – spiega il fotografo  – un ingorgo emotivo dentro per farlo poi sfociare nel bisogno di sublimarlo in un click” e questo, naturalmente, non avviene a comando.

 

Un luogo “speciale” a Cortina

La mostra si inserisce nel percorso culturale scelto e portato avanti ormai da diversi anni da Hotel Ambra Cortina e dalla fashion locandiera Elisabetta Dotto, di promozione e diffusione delle arti, scegliendo di stagione in stagione nuovi percorsi creativi da esplorare, stilisti o artisti emergenti da promuovere in linea con la tradizione che vuole in questo senso Cortina meta d’eccellenza per intellettuali, scrittori, registi e amanti del bello.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto