Arriva la tempesta della Befana: nubifragi e neve previsti su tutto il Nord

Nel corso del primo fine settimana di gennaio arriva sull’Italia la tempesta della Befana, un’intensa ondata di maltempo che interesserà le regioni settentrionali. Secondo gli esperti del sito IlMeteo.it, si apre una fase di tempo instabile, che durerà anche nel corso della prossima settimana. Tra domani, sabato 6 gennaio, e domenica una saccatura atlantica si approfondisce sempre più tra Spagna e Francia, portando i suoi effetti sulle nostre regioni di Nord-Ovest.

La situazione sulle regioni settentrionali

L’effetto positivo è che si arrivano miti venti meridionali che faranno salire le temperature fino a 20 gradi al Sud. Ma al Nord forti venti di scirocco interessano le regioni settentrionali portando precipitazioni intense di nuovo sul Nord-Ovest, con nubifragi tra il Cuneese e l’alto Torinese, sulla Liguria di ponente e sulla Val d’Aosta, qui con neve copiosa sopra 900 metri.

Al Sud è quasi primavera

Non andrà meglio al Nord-Est: tra trevigiano e vicentino si prevedono piogge abbondanti anche a carattere di nubifragi; neve sui settori alpini sopra 1300 metri. Qualche pioggia sarà possibile anche sulle regioni centrali tirreniche, mentre altrove il tempo si manterrà piuttosto stabile e soprattutto mite: fino a 18 gradi a Napoli, 19 a Palermo e 17 a Bari.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto