Emissioni truccate: gli Usa contro Volkswagen, rischio multa da 19 miliardi

Gli Stati Uniti fanno causa a Volkswagen per lo scandalo delle emissioni truccate e la casa automobilistica rischia una sanzione fino a 19 miliardi di dollari. Il dipartimento di giustizia e l’Environmental protection agency (Epa) accusano la società di aver installato dispositivi illegali in quasi 600.000 motori diesel per far sì che le loro emissioni fossero in linea con gli standard.

“Primo passo per portare Volkswagen davanti alla giustizia”

In base al Clean air act, a Volkswagen potrebbe essere comminata una sanzione fino a 32.500 dollari per ognuno dei 499.000 veicoli diesel con motore 2 litri sui quali è stato installato il software truccato e fino a 37.000 dollari per gli 85.000 veicoli con motore a tre litri e software illegale. Si tratta del “primo passo per portare Volkswagen davanti alla giustizia per non aver reso noti i dispositivi difettosi mentre cercava di ottenere la certificazione dell’Epa”, dicono le autorità americane.

“Danneggiata la salute dei consumatori”

“Questo si è tradotto in quasi 600.000 motori diesel che hanno inquinato più del dovuto, a danno della salute e ingannando i consumatori”, sottolinea il procuratore del distretto est del Michigan, Barbara McQuade. Volkswagen ha ammesso in settembre di aver installato dispositivi truccati per i test delle emissioni su 11 milioni di auto diesel a livello globale, in uno dei maggiori scandali della storia dell’industria dell’auto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto