Pane al carbone vegetale con coloranti proibiti: 12 denunce in Puglia

Doveva essere pane nero al carbone vegetale prodotto in vista dell’Epifania, ma nell’impasto avevano utilizzato coloranti proibiti dalla legislazione nazionale e da quella europea, come il colorante E153. Per questo in Puglia sono stati denunciati 12 panificatori in un’operazione condotta dalla guardia forestale e dal coordinamento territoriale per l’ambiente di Altamura – parco nazionale dell’Alta Murgia.

Tra le accuse frode in commercio

Le accuse vanno dalla frode nell’esercizio del commercio alla produzione di alimenti trattati in modo da variarne la composizione naturale con aggiunta di additivi chimici non autorizzati dalla legge.

Venduto come prodotto di qualità

I prodotti, sfruttando anche la diffusione che questo tipo di pane ha guadagnato finora, veniva venduto esaltandone le qualità digestive. Ciò avveniva in numerose città, tra cui Bari, Andria, Barletta, Foggia, Taranto e Brindisi e non si esclude che altre irregolarità possano emergere dopo i controlli della forestale.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto