Parmacotto: sequestrati beni per 11 milioni, si ipotizza la truffa aggravata

Blitz nella mattinata di oggi, lunedì 4 luglio, della guardia di finanza di Parma nell’azienda Parmacotto. I militari hanno sequestrato patrimoni per un equivalente di circa 11 milioni di euro, in esecuzione di un provvedimento urgente della procura della Repubblica.

Contestati anche reati contabili

Al centro dell’indagine, che ipotizza la truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, i finanziamenti ottenuti dall’azienda nel settembre 2011 attraverso “artifici contabili, false attestazioni e falsi nel bilancio di esercizio”. Due gli indagati. Nominato un custode giudiziario per la gestione dell’azienda.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto