Raccomandate, assicurate e pacchi: dal prossimo 3 luglio rincari fino al 20%

Rincari fino al 20% per raccomandate, assicurate e pacchi dal 3 luglio prossimo. Il sito di Poste italiane, infatti, informa come a partire da quella data sia previsto l’aumento tariffario di alcuni servizi universali di corrispondenza e pacchi. Le tariffe di Posta 4 (Retail) saranno dunque incrementate in tutti gli scaglioni di peso, a eccezione di una serie di formati, mentre il costo di spedizione di una cartolina o di una lettera fino a 20 grammi varierà da 0,95 euro a 1,10 euro.

Postamail internazionale

Variazioni in vista anche per il costo della Postamail Internazionale che aumenterà in tutti gli scaglioni di peso. In particolare, la tariffa per gli invii fino a 20 grammi per la Zona 1 varierà da 1,00 euro a 1,15 euro. Più “salato” anche l’uso di Posta Raccomandata (Retail) che sarà incrementata in tutti gli scaglioni di peso. In particolare, la tariffa per gli invii fino a 20 grammi varierà da 5,00 euro a 5,40 euro. Analogamente saranno incrementate anche le tariffe delle comunicazioni connesse alle notifiche degli Atti Giudiziari.

Raccomandata internazionale

Tariffe in salita anche per la Posta Raccomandata Internazionale incrementata in tutti gli scaglioni di peso e per tutte le zone tariffarie di destinazione e per tutti i canali di accettazione (fisici ed online). In particolare, la tariffa per gli invii fino a 20 grammi per la Zona 1 varierà da 6,60 euro a 7,10 euro e per la Posta Raccomandata Pro che vede la tariffa per gli invii fino a 20 grammi passare da 3,40 euro a 3,60 euro. Un incremento che sarà applicato, per la componente di recapito, alle tariffe di Posta Raccomandata Online nazionale.

Posta assicurata

Salgono anche le tariffe della Posta Assicurata che per gli invii di valore fino a 50,00 euro e di peso fino a 20 grammi varierà da 5,80 euro a 6,20 euro e della Posta Assicurata Internazionale che, sempre per invii di valore fino a 50,00 euro e di peso fino a 20 grammi per la Zona 1, varierà da 7,80 euro a 8,30 euro.

Pacchi ordinari

Per quel che riguarda i pacchi ordinari la struttura degli scaglioni di peso passerà dagli attuali due (0-10 kg; 10-20 Kg) a tre (0-5 kg; 5-10 Kg; 10-20 Kg) con la rimodulazione delle tariffe: 9 euro tra 0 e 5 Kg; 11 euro tra 5-10 Kg ; 15 euro tra i 10-20 Kg. La tariffa del servizio accessorio Avviso di Ricevimento (singolo) nazionale varierà da 0,95 euro a 1,10 euro mentre la tariffa dell’Avviso di Ricevimento per l’Estero varierà da 1,00 euro a 1,15 euro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto