Estate e makeup: i consigli per curare la salute degli occhi

Con l’arrivo dell’estate, la voglia di usare i colori per sottolineare gli occhi può crescere, ma con il caldo è opportuno rispettare alcune semplici regole per evitare di inciampare in problemi di salute. La prima – e fondamentale – regola, come in tutte le attività quotidiane, è quella di lavorarsi bene le mani prima di iniziare a truccarsi strofinandole per una quindicina di secondi e – consigliabile – togliere anche gli anelli.

Tenere a mente la data di scadenza

Ulteriore suggerimento è quello di richiudere sempre le confezioni dopo l’utilizzo e va prestata poi attenzione alla data di scadenza oltre la quale i cosmetici iniziano a deteriorarsi. Buon accorgimento, comunque, è quello di sostituire il prodotto dopo 3 o 6 mesi dal primo utilizzo e mai utilizzare cosmetici di altre persone, soprattutto quando si parla di occhi.

Come scegliere e conservare i cosmetici

Attenzione alle sostanze allergeniche, il nichel in primis, quando si acquista un nuovo prodotto, che siano matite, mascara, ombretti o eyeliner. La loro presenza, infatti, può dar origine a irritazioni e dermatite da contatto. Inoltre un punto importante è quello della conservazione, perché i cosmetici per gli occhi sono a base grassa e potrebbero diventare ricettacolo di batteri, se non si presta attenzione. Vanno dunque tenuti in luoghi asciutti (in genere il bagno, dove vengono tenute le pochette, non lo è) e a temperature basse. Lo stesso dicasi per gli applicatori che, al pari delle confezioni, possono essere un rischio per la salute dell’occhio se mal conservati.

Passi da evitare nell’applicazione

Una delle parti più delicate, quando ci si trucca, è il bordo, soprattutto quello inferiore, perché qui possono essere provocate abrasioni da cui possono originarsi problemi più gravi alla congiuntiva o alla cornea. L’interno dell’occhio, invece, viene messo in pericolo in particolare dagli ombretti in polvere, le cui microparticelle possono essere assorbite: in questo caso evitare il più possibile di strofinare e ricorrere a impacchi decongestionanti a base di camomilla. Accortezza particolare viene raccomandata a chi ha gli occhi secchi o sensibili evitando soprattutto i glittering, composti spesso da minerali come lamelle di alluminio più difficili da smaltire a contatto con il film lacrimale.

I consigli per chi porta le lenti a contatto

Chi porta le lenti a contatto deve ricordarsi di metterle prima di iniziare a truccarsi per evitare che i bordi della lente raccolgano tracce del cosmetico portandole a contatto con l’occhio. Meglio optare per prodotti ipoallergenici avendo una preferenza per quelli compatti o in crema rispetto a quelli in polvere. Inoltre il suggerimento è quello di tracciare il contorno occhi sotto la linea della ciglia e non sopra, evitando ogni contatto. Sempre chi ha le lenti a contatto dovrebbe evitare il mascara waterproof a causa della velocità con cui si secca e che dunque può portare più facilmente a residui che cadono all’interno dell’occhio.

Mai dimenticarselo: ogni sera rimuovere il trucco

E prima di andare a letto, la sera, fondamentale è procedere con la rimozione del makeup, occhi in primis, per i quali sono consigliabili salviette monouso alla calendula e all’aloe che riducono rischi allegie e ipersensibilità.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto