Ragazzo di Padova morto in gita: tracce di Dna sotto le unghie

Sotto le unghie di Domenico Maurantonio, lo studente di Padova morto il 10 maggio scorso, dopo una caduta dal quinto piano dell’hotel di Milano dove era in gita con la sua classe, sarebbero stati rilevati residui di Dna da analizzare.

La notizia arriva da accertamenti medici, non ancora confluiti in una relazione organica, che avrebbero escluso tracce di droghe ma non di alcol.

Nello stomaco è stato registrato, peraltro, più alcol di quello analizzato nel sangue, segno che il ragazzo aveva bevuto fino agli ultimi istanti sneza aver eil tmepo si metabolizzare il prodotto.

aaaaragazzouno

Si cercano spiegazioni nelle tracce di Dna

I pochi residui di Dna dovranno essere comparati con altro materiale biologico raccolto nel corso dell’inchiesta.

La presenza di tracce di Dna sotto le unghie del ragazzo, tra l’altro, andrà anche messa in relazione al quadro delle indagini e alla ricostruzione della dinamica di quanto accaduto. Si stanno cercando anche eventuali tracce di Dna su alcuni lividi che il giovane aveva su un braccio.

Ancora incerto l’orario della morte

Non è ancora chiaro, del resto, ma potrebbe essere molto utile alle indagini l’orario dlela morte di Domenico. Per ora è compreso in una fascia che va dalle 5.30 alle 7 del mattino. E ciò anche attraverso l’analisi relativa alla probabile ultima assunzione di alcol da parte del ragazzo.
Molte le cose ancora da chiarire. Basteranno queste tracce di Dna?

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto