Bologna: si spara il tabaccaio delle Moline, presidente della Federazione dell’Ascom

Il corpo lo hanno trovato aprendo la tabaccheria che non aveva aperto puntualmente come al solito, la pistola usata era dichiarata, perché ai tabaccai il porto d’armi lo si dà facilmente, proprio per il mestiere che fanno e i valori di cui sono custodi. Ma il suicidio non se l’aspettava nessuno.

Si è parlato di problemi economici e di difficoltà burocratica, ma nemmeno un anno fa aveva deciso di ampliare l’attività, spostando la rivendita di fronte, in un locale più nuovo e più luminoso.

Landi, presidente della Federazione bolognese dei tabaccai per l’Ascom, era un commerciante molto conosciuto.

Stamattina era stato visto dagli altri negozianti della zona: aveva aperto più tardi del previsto e verso le 10 è stato visto in strada. Alle 11 è scattato l’allarme: la saracinesca era stata abbassata a metà e pare che qualcuno sia entrato trovando il cadavere riverso a terra.

 

Trovati alcuni biglietti d’addio

A un periodo di depressione legato fanno però riferimento i biglietti trovati dentro la tabaccheria delle Moline, storico negozio della zona universitaria, accanto al cadavere del titolare Pierluigi Landi, 50 anni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

 

aaaamoglie

La moglie: “Ora devo pensare ai miei figli”

“Ora devo pensare ai miei figli, non voglio rimanere sola” sono le poche parole della moglie del cinquantenne (nella foto qui sopra).

La coppia ha due figli piccoli.

In via delle Moline sono arrivati anche la presidente del quartiere San Vitale, Milena Naldi e Otello Ciavatti del comitato piazza Verdi. Tutti sotto choc per la notizia.

 

I permessi per la caffetteria di fronte

Gli amici dicono che le cose con la nuova tabaccheria non stavano andando per il meglio perché l’investimento non stava fruttando. Secondo alcuni tardavano ad arrivare le autorizzazioni per aprire la caffetteria annessa alla tabaccheria. Ma sono cose tutte da verificare, perché ai clienti che l’hanno incontrato nei giorni scorsi è sembrato del tutto normale.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto