Maltempo quasi invernale: piogge e temporali e domani anche 10 gradi in meno

Week end di perturbazioni in quasi tutta Italia: Nel corso del sabatoun primo impulso perturbato spostandosi verso est libererà i cieli di Sardegna e Nord-Ovest, dove subentreranno condizioni di variabilità accompagnate da schiarite anche ampie.

Agirà però sul resto d’Italia con piogge e temporali su Triveneto e Centro-Sud, specie zone interne e tirreniche, e neve in calo anche sotto i 1.500 metri in serata sulle Alpi.

Sempre nella serata di sabato 4 maggio recrudescenza dei fenomeni anche sulle pianure del Nord-Ovest, per una ritornante fredda da est che innescherà temporali soprattutto sul basso Piemonte, in sconfinamento a Liguria ed ovest Emilia. Al Centro-Sud le precipitazioni andranno attenuandosi in serata.

 

Le previsioni per domenica 5 maggio

Domenica 5 maggiol’ingresso massiccio di aria artica sull’Italia innescherà maltempo su Triveneto, parte della Lombardia, Levante Ligure e soprattutto Emilia Romagna, con piogge e temporali che cercheranno di estendersi al Centro, e risulteranno più organizzati su Toscana, Umbria e Marche. Rimarrà in attesa il Sud con tempo più soleggiato e qualche pioggia in arrivo solo in serata sulle zone peninsulari tirreniche.

Temperature in sensibile diminuzione, anche di 10 gradi, soprattutto al Centro-Nord, tanto che sull’Appennino Emiliano la neve potrà cadere fino a 600/800 metri, 1000 sul settore umbro-marchigiano. E sulle Alpi occidentali, dove il tempo andrà migliorando, si raggiungeranno minime da pieno inverno, con punte di -8° a 1500m!

 

Il meteo dei giorni scorsi

La buona notizia è che per la giornata di oggi sole e temperature miti resteranno su gran parte d’Italia. Ma il maltempo che, nelle ultime settimane, si è manifestato spesso non sembra dar tregua. Già in serata e domani, venerdì 3 maggio, al Nord la situazione peggiora e tornano piogge e temporali. Secondo le previsioni del sito 3bmeteo.it, “per effetto del peggioramento attesa una prima diminuzione sulle regioni settentrionali” con le massime che si assesteranno tra 16 e 22 gradi mentre al Centro oscilleranno tra 16 e 20 e al Sud tra 17 e 21.

Peggioramento nel weekend

Non andrà meglio nel weekend. Infatti, “aria fredda penetra nel bacino del Mediterraneo innescando la formazione di un vortice di maltempo”. Dunque, secondo i meteorologi, “le temperature si abbassano sensibilmente al Centro-Nord e sulla Sardegna con valori anche di 10 gradi in meno rispetto alle medie entro domenica, dopo un sabato che risulterà ancora abbastanza mite seppur con temperature già in diminuzione”. Domenica al Nord, purtroppo, sono attese massime tra 10 e 15 gradi, “anche inferiori in Emilia, al Centro tra 10 e 15 gradi, tra 16 e 21 gradi al Sud”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto