Basilicata: escort negli uffici della Regione per incontri a luci rosse

Escort a domicilio, anche in ufficio, compresi quelli della Regione Basilicata. È un annuncio che in rete sta facendo chiacchierare molti e che è stato verificato da un giornalista. La storia la racconta per prima la Gazzetta del mezzogiorno e chi mette l’inserzione è una venticinquenne dell’est europeo che chiede 40 euro a prestazione e che, quando le chiedono se ha già “operato” nei palazzi della Regione, risponde: “Sì, l’ho già fatto”. In orario d’ufficio.

aaabasilicata

“Dimmi a che piano stai, vengo io”

La ragazza, mentre si mette d’accordo con il giornalista sotto copertura per vedersi nella sede istituzionale, gli dice: “Mi chiami quando devi venire e ti dico come sono vestita”. Poi chiede che lui le dica a che piano sta, qual è il numero della stanza e aggiunge: “Non c’è bisogno che tu mi venga a prendere all’ingresso”. Così non ci sono imbarazzi.

Nessun commento ufficiale dalla Regione

Al momento non è arrivato nessun commento dalla Regione Basilicata.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto