Giro d’Italia: ad Alghero la guardia di finanza sequestra 35.000 gadget falsi

Oltre 35.000 gadget dell’edizione numero 100 del Giro d’Italia, che partirà venerdì prossimo, 5 maggio, da Alghero, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza. Si trattava di materiale – come maglie, capellini, borse, ombrelli e oggetti vari – legato alla “corsa rosa” che era stato messo in vendita senza le previste autorizzazioni amministrative.

Ambulanti pedinati dalle Fiamme gialle

I militari sono entrati in azione perché insospettiti dal comportamento di tre persone che viaggiavano con un furgone e due auto, subito dopo lo sbarco dal traghetto a Porto Torres. I commercianti ambulanti sono stati quindi pedinati fino ad Alghero e bloccati dopo aver esposto i gadget vicino alle aree limitrofe a quelle riservate alla cerimonia di partenza del Giro. I tre sono stati quindi accompagnati nella caserma della guardia di finanza dove la merce è stata sequestrata.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto