Latina: donna di 48 anni invaghita di un giovane prete interrompe una funzione

Si è invaghita di un giovane prete e da giorni lo perseguitava tanto da aver ricevuto un provvedimento di allontanamento dal territorio di Fondi, in provincia di Latina.

Ma ieri mattina si è ripresentata nella chiesa di San Pietro Apostolo in piazza Duomo, e non riuscendo a vedere il sacerdote, ha interrotto la funzione religiosa cominciando a minacciare ed infastidire i fedeli presenti.

Il parroco e alcuni fedeli hanno chiesto l’intervento della polizia poiché la donna, dopo aver interrotto la funzione religiosa, è salita sull’altare e ha iniziato a leggere le letture senza essere stata autorizzata, poi ha cominciato ad urlare contro i fedeli.

Gli agenti del commissariato di Fondi hanno bloccato la donna, di 48 anni e residente a Formia, denunciandola in stato di libertà per inottemperanza al foglio di via obbligatorio e interruzione di servizio religioso.

 

Nella foto d’archivio: i protagonisti di “Uccelli di rovo”

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto