Eredità di Robin Williams: guerra tra la moglie e i figli (video)

Quando tutti i componenti sono in vita, spesso sono famiglie tutte sorrisi davanti agli obiettivi fotografici e alle telecamere. Poi, quando la sciagura è avvenuta, ecco che iniziano le liti. Non sembrano far eccezione gli eredi dell’attore Robin Williams, morto suicida l’11 agosto 2014 per suicidio. A fronteggiarsi, in questo caso, sono l’ultima moglie dell’artista, Susan Schneider, diventata tale tre anni fa, e i figli nati dai due precedenti matrimoni, Zachary, Zelda e Cody, già beneficiari di un patrimonio da 40 milioni di euro.

La denuncia alla Corte suprema di San Francisco

La prima, infatti, si è rivolta lo scorso dicembre alla Corte suprema di San Francisco presso la quale è stata presentata una denuncia perché i tre avrebbero preso alcuni oggetti, al momento non meglio specificati. Inoltre l’istanza chiede che quanto contenuto nell’abitazione di Tiburon, dove l’attore e la moglie vivevano e dove lui si è tolto la vita, non faccia parte della quota di eredità da dividere con i figli in sede di eredità.

I figli: “L’insulto dopo una terribile ferita”

La reazione dei tre figli non si è fatta attendere. Commentando le mosse di Susan Schneider, hanno detto che “l’insulto si aggiunge a una terribile ferita”. E senza mezzi termini hanno accusato la donna di violare le volontà dell’attore, contenute in specifiche disposizione da applicare dopo la sua morte. A questo punto, l’avvocato che assiste Schneider è intervenuto tentando di ridimensionare la querelle: la donna, infatti, non avrebbe fatto altro che chiedere alla Corte un pronunciamento sugli oggetti presi dai figli.

Si apre una battaglia legale lunga

La vicenda, tuttavia, non sembra destinata a concludersi a breve, dato che, dalle risposte pubbliche, ora si attendono le mosse legali di Zachary, Zelda e Cody Williams. Insomma, dopo la diagnosi di una malattia degenerativa all’attore, motivo che l’avrebbe indotto a farla finita poco prima dello scorso ferragosto, gli insulti su Twitter a Zelda, ecco che si apre la fase testamentaria per il patrimonio della star di Hollywood che, dai tempi del telefilm “Mork e Mindy”, era diventato una star mondiale.

 

Qui il video dell’Agenzia Ansa che fa il riepilogo dello scontro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto