Tenga il resto: si estende la campagna contro lo spreco alimentare nei ristoranti

Si chiama “Tenta il resto” ed è la campagna lanciata contro gli sprechi alimentari nei ristoranti e nei locali pubblici dove viene servito cibo. Avviata a Monza e ad Arezzo, la campagna approda ora a Pordenone, dove sono state distribuite 100 mila vaschette dal Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi in alluminio (Cial).

I vantaggi dell’iniziativa

In questo modo, racconta il sito NonSprecare.it, chi non finisce il cibo ordinato, può richiedere la sua doggy bag per portarsi a casa la parte non consumata. In questo modo, oltre a preservare gli alimenti e diminuire gli sprechi, si riduce la spazzatura da smaltire, si sostengono le associazioni che assistono i poveri e anche la vaschetta è interamente riciclabile.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto