Cadavere di una donna di 45 anni a Foggia: aveva il volto tumefatto

Il cadavere di una donna, Paola Roma, 45 anni, con piccoli precedenti penali, è stato trovato a Foggia all’interno di un appartamento abbandonato in via Miranda, alla periferia della città.

Sul posto si sono recati agenti della squadra mobile e il medico legale. La donna presentava il volto tumefatto e questo, secondo la polizia, farebbe presupporre che sia stata uccisa.

A dare l’allarme alla polizia è stato il 118 che, a sua volta, sembra sia stato avvisato da un nordafricano, la cui posizione è al vaglio degli investigatori.

a-foggiabis

Due ipotesi per gli inquirenti
Le cause del decesso saranno accertate dall’autopsia, che sarà esegita nelle prossime ore. Secondo la polizia, le piste sono al momento due: omicidio a seguito di un’aggressione, oppure morte dovuta alle conseguenze di una caduta accidentale. Paola aveva, infatti, ecchimosi sul volto e sulle ginocchia, entrambe compatibili sia con l’aggressione sia con un evento accidentale.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto