Pagamento online delle multe: meglio farlo 2 giorni prima della scadenza

Pagare online una contravvenzione? Meglio farlo un paio di giorni prima della scadenza. L’avvertenza arriva da Adiconsum perché “il pagamento elettronico delle multe è considerato saldato solo nel momento in cui i soldi sono effettivamente accreditati”. Con pagamento elettronico si intendono bonifico, carta di credito o home banking e – prosegue l’associazione di consumatori – “un possibile ritardo potrebbe impedire di usufruire della riduzione pari al 30% prevista per i pagamenti effettuati entro 5 giorni o, ancora peggio, nel caso fossero trascorsi 60 giorni dalla notifica, si potrebbe dover pagare l’importo in misura piena più sanzioni e interessi”.

La sentenza di Trapani

Sul tema, Adiconsum richiama una sentenza pronunciata l’11 giugno scorso dal giudice di pace di Trapani. Qui si conferma che, “in caso di pagamenti tramite home banking o altri strumenti di pagamento online”, scrive l’associazione, “il denaro deve essere accreditato entro 2 giorni dalla data di scadenza della multa. Insomma, pur pagando l’ultimo giorno tramite home banking, non dovrebbero esserci problemi data la tolleranza di due giorni, ma l’imprevisto, si sa, si nasconde sempre dietro l’angolo e per questo è consigliabile eseguire il bonifico evitando di aspettare l’ultimo secondo”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto