Meteo: dopo la perturbazione arriva l’estate settembrina (fino a 30 gradi)

Meteo: oggi l’Italia dovrà fronteggiare una perturbazione che interesserà con temporali a carattere sparso molte regioni del Nord. Continuerà ad essere asciutto e in gran parte soleggiato al Centro-Sud.

Da domani, giovedì 3 settembre, per l’alta pressione non ci saranno più ostacoli per cui comincerà a invadere con più decisione il nostro Paese; la giornata sarà prevalentemente soleggiata salvo per isolati temporali pomeridiani possibili su Alpi e Appennini. Le temperature si manterranno sotto la media del periodo e il clima sarà gradevole di giorno, decisamente più fresco al mattino (specie al Centro-Nord).

 

Nel weekend temperature fino a 30 gradi

Da venerdì e fino al weekend l’alta pressione delle Azzorre porterà l’estate settembrina sull’Italia. Il sole splenderà in un cielo sereno o al massimo poco nuvoloso e le temperature saliranno gradualmente fino a sfiorare i 30°C.

Le previsioni precedenti

Il meteo va meglio oggi, martedì 1° settembre, ma sarà una fase temporanea perché si conferma che mercoledì 2 settembre “è atteso il passaggio di una nuova moderata perturbazione che colpirà essenzialmente il Nord con il ritorno di qualche pioggia e qualche isolato temporale in estensione nelle ore pomeridiane alle aree più interne del Centro. Un po’ di nubi arriveranno anche al Sud ma con effetti poco rilevanti”.

Maltempo: martedì una tregua, ma da mercoledì nuova perturbazione, le notizie del 30 agosto 2020

“Passata la tempesta che caratterizza il weekend, martedì, primo giorno di settembre (e dell’autunno meteorologico), potremo godere di una relativa tregua, a parte per qualche piovasco e per isolati temporali sui settori alpini del Nordest. Andrà prestata inoltre particolare attenzione anche a qualche densa foschia nelle prime ore del mattino sulle zone di pianura del Nord. Le temperature subiranno una brusca diminuzione, più apprezzabile al Centro-Nord, dove le colonnine di mercurio potrebbero perdere anche una decina di gradi rispetto a sabato e domenica” è la previsione.

 

La perturbazione del 2 settembre

Mercoledì 2 settembre “attendiamo il transito di una nuova perturbazione con il ritorno delle piogge e dei temporali al Nord e sui comparti adriatici del Centro. Le precipitazioni più intense e abbondanti si andranno a concentrare nel pomeriggio, specialmente su alta Toscana, Emilia e, nel corso delle ore serali, anche su Romagna e coste settentrionali marchigiane. Qui, localmente, ci attendiamo dei veri e propri nubifragi. Più tranquillo e in parte soleggiato invece il tempo al Sud, sui comparti tirrenici e sulle due Isole maggiori”.

In seguito, giovedì 3, spiega iLMeteo.it, “la presenza di un vortice ciclonico in spostamento verso Sud comprometterà il tempo soprattutto sulle regioni centrali adriatiche e su quelle meridionali, mentre le cose andranno decisamente meglio altrove, specie sulle regioni settentrionali dove comincerà a farsi sentire un timido respiro dell’anticiclone delle Azzorre”.

 

Da venerdì le cose vanno meglio

Da venerdì 4, “il vortice di bassa pressione scenderà ulteriormente verso Sud, mantenendo condizioni di residua instabilità solo sul Mezzogiorno. Un ulteriore miglioramento è atteso altrove, in un contesto climatico molto gradevole, preludio ad un weekend dove avremo qualche incertezza relegata solamente ai settori appenninici meridionali, con il ritorno del bel tempo sul resto dell’Italia, tra l’altro con temperature in ripresa grazie all’ulteriore espansione dell’alta pressione delle Azzorre. Se tutto sarà confermato, potrebbe essere l’inizio della classica estate settembrina, ma su questo tema ci aggiorneremo nei prossimi giorni” conclude iLMeteo.it.

Nel weekend pioggia e grandinate al Nord

 

Cambia il meteo. È in arrivo, da oggi e per tutto il weekend, una violenta fase di maltempo sul Nord Italia (domenica anche al Centro) con rischio elevato di forti temporali, nubifragi, ma anche grandinate.

È l’allarme di Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com, secondo il quale al settentrione ci sarà un abbassamento delle temperature anche di 10 gradi.

Gran caldo al Sud

Clima opposto al Sud, dove ci sarà sole ma molto caldo, con picchi di 40 gradi.Previsti anche forti venti di Libeccio e Scirocco, con mari agitati soprattutto domenica.

Liguria, allerta arancione su centro-levante

Centro-Levante ligure sotto scacco domani per il maltempo. L’allerta, giallo dalla mezzanotte di oggi fino alle 6 di domani mattina, si trasforma in arancione proprio dalle 6 fino alle 18, per poi tornare giallo. Allerta giallo invece nel ponente ligure. Nella prima parte della giornata di domani, specifica Arpal “saranno disponibili tutti gli elementi per lo sviluppo di temporali forti, organizzati e stazionari, in un contesto di piogge diffuse. Gli indici temporaleschi che determinano il grado di instabilità dell’atmosfera e perciò le diverse forme di temporali sono elevati e le probabili convergenze, cioè i contrasti fra masse d’aria caratterizzate da temperature differenti e venti di direzioni opposte, potrebbero innescare quella stazionarietà capace di far piovere in maniera intensa sulla stessa zona per alcune ore”.

 

Codice giallo in Toscana

Un codice giallo per piogge e temporali forti in Toscana è stato emesso dalla Sala operativa unificata della Regione per sabato 29 agosto, in alta Versilia e sull’Appennino Tosco-Emiliano. A causa di un peggioramento del tempo dovuto a un’ampia perturbazione atlantica che si avvicina al Mediterraneo occidentale, spiegano,la vigilanza sarà valida dalle 8 del 29 e fino alla mezzanotte della stessa giornata. Già dalla mattinata si prevedono precipitazioni sparse sul nord-ovest, sulla provincia di Massa-Carrara, sulle Apuane e sull’Appennino Tosco-Emiliano anche a carattere di rovescio o forte temporale con possibili forti colpi di vento e grandinate. Non esclusi isolati temporali sulle zone settentrionali delle province di Livorno e Pisa, e sull’Arcipelago con occasionali colpi di vento e grandinate. Dalla tarda mattinata anche mare molto mosso al largo, sulla costa grossetana, e, localmente, sulla costa centro-settentrionale. Le precipitazioni risulteranno più diffuse dal tardo pomeriggio-sera.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto