Germania: in Sassonia e Brandeburgo vola la destra, ma Cdu e Spd “tengono”

I cristiano-democratici (Cdu) della cancelliera Angela Merkel, in calo di 7,4 punti, si confermano primo partito con il 32,0% dei voti ma i populisti di destra dell’Afd arrivano al 27,5% con un aumento di 17,8 punti: è quanto prevedono exit-poll pubblicati dal primo canale pubblico tedesco Ard per le elezioni regionali in Sassonia, uno dei Laender dell’Est della Germania in cui si è votato domenica 1° settembre.

Per quanto riguarda le elezioni regionali in Brandeburgo, i socialdemocratici della Spd, in calo di 4,4 punti, si confermano primo partito con il 27,5% dei voti e i populisti di destra dell’Afd arrivano al 22,5% con un aumento di 10 punti, ma falliscono il sorpasso e il testa a testa con i socialdemocratici, sempre secondo quanto prevedono gli exit-poll.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto