Addio al nostro Rocco Di Blasi, il direttore di Consumatrici.it: un maestro vero

Oggi diamo l’addio al nostro direttore, Rocco Di Blasi. Rocco è stato davvero “nostro” e dei suoi lettori per la dedizione alla professione del giornalista, che ha esercitato sempre in modo trasparente, onesto e competente. Rocco è stato un maestro vero perché ha progettato, seguito, arricchito l’esperienza di chi ha avuto il privilegio di lavorare con lui.

Ci siamo misurati con il suo rigore e con la sua generosità. Sapeva riconoscere potenzialità e talento e ha messo sempre a disposizione di tutti la sua competenza, offrendoci molteplici opportunità per apprendere ed esercitare al meglio il mestiere del giornalista.

Rocco è stato un giornalista di grande correttezza, un professionista sincero che riconosceva la notizia e la offriva ai suoi lettori in modo diretto e immediato.

Fin dagli esordi alla redazione dell’Unità di Napoli, schierato a favore dei deboli e impegnato nella difesa dei diritti, ha lavorato affinché il giornale accogliesse e valorizzasse l’apporto di giovani che, come lui stesso diceva, “prese a bottega”.
E proprio la “bottega Di Blasi” ha contribuito a formare alcuni tra i più affermati professionisti che oggi scrivono per importanti quotidiani nazionali come Repubblica, Stampa e Corriere della sera.

Dopo gli anni napoletani, Rocco Di Blasi ha espresso in maniera brillante la sua competenza come direttore della redazione dell’Unità di Bologna e a Roma, prima con “Il Salvagente” – settimanale che ha fondato e diretto per molti anni – e successivamente con il quotidiano on line “Consumatrici” in cui ha reso ancora più concreta la scelta di informare e approfondire il tema dei diritti da conquistare e da difendere.

Rocco è stato un amico capace di severità e di ironia, che abbiamo stimato e amato. Rocco resta il nostro direttore.

Authors
Alto