Farmaci contraffatti in 28 sexy shop: 11 arresti e 10.000 prodotti sequestrati

Bustine, pillole e capsule che contengono Sildenafil e Tadalafil, principi attivi presenti nel Viagra e nel Cialis, e spray alla lidocaina, utilizzata in anestetici locali. Sono 10.000 i farmaci sequestrati dalla guardia di finanza d Ravenna, coordinata dal sostituto procuratore Angela Scorza (nella foto sotto), perché non in regola con la normativa europea e privi dell’autorizzazione del ministero della Salute e dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco. Motivo: sono pericolosi per la salute e la sicurezza dei consumatori.

Medicinali prodotti in India e in Cina

I farmaci, prodotti per lo più in India e in Cina, hanno portato a 11 arresti per commercio di sostanze medicinali contraffatte, reato per cui sono indagate altre 36 persone, accusate anche di ricettazione. Inoltre sono 63 le perquisizioni in abitazioni private e sexy shop. L’inchiesta, che ha preso il nome di operazione Fidelio e che riguarda tutta Italia, è iniziata da un controllo fiscale delle fiamme gialle di Faenza proprio in un esercizio commerciale di prodotti erotici.

La filiera partiva da Pordenone

Qui sono state trovate confezioni che all’apparenza sembravano farmaci contro l’impotenza sessuale. Esami di laboratorio hanno confermato che di questo si trattava. Risalendo la filiera, che partiva da Pordenone, sono stati individuati 28 sexy shop distribuiti in 32 città tra Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Marche, Abruzzo, Campania, Puglia e Sicilia. Le principali sostanze illegali si chiamano Kamagra, Cobra, Super Dragon, P-Force, Cenforce, Stud 100, Silde, Extra Strong. Nel corso delle perquisizioni sono stati trovati anche proiettili, sostanze stupefacenti e banconote false.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto