Vacanze: mese per mese dove trovare la bassa stagione

Il 2015 è appena cominciato e già molti Italiani hanno voglia di pianificare le loro prossime vacanze.
Le offerte sono tantissime: come fare a scegliere, tra tutte, quelle più convenienti economicamente?
Il motore di ricerca tuistica Trivago ha esaminato i luoghi da visitare a seconda dei mesi dell’anno, risparmiando fino al 55%. Ve li proponiamo, anche se, va detto, non tutti i mesi è possibile trovare località “low cost” e ci sono mete , come gli Stati Uniti, dove la bassa stagione non esiste mai.

Febbraio: Egitto, Grecia e Portogallo
Desiderate trascorrere un inverno con una temperatura compresa tra i 10° e i 20° e soprattutto, senza dover usare l’ombrello? Volate in Egitto: è vero, non è il momento migliore per una gita sul Mar Rosso, ma chi preferisce un tour “storico” in febbraio spende mediamente 73 euro a notte, contro i 113 richiesti in ottobre.
71 euro vi costa invece una notte in albergo in Grecia o a Cipro: qui, grazie al clima mite, in inverno la vacanza risulta molto gradevole e le zone di interesse storico e archeologico non mancano!
Tariffe basse anche a Malta, in Portogallo.
Febbraio è il mese ideale per una vacanza itinerante in Tunisia: per una camera doppia si spendono mediamente 89 euro a notte; il 36% in meno rispetto ad agosto.

 

Marzo: Corea del Sud
Non è il mese ideale se avete in programma una fuga romantica alle Isole Barbados o alle Isole Bahamas in America Centrale.
Spenderete invece soltanto 87 euro a notte per un soggiorno freddo ma soleggiato in Corea del Sud.

 

Aprile, è l’ora del SudAmerica
Volete visitare il Sud America? Partite! I mesi da dicembre ad aprile sono consigliati, per esempio, per una vacanza in Venezuela; anche dal punto di vista economico.
In Colombia addirittura, si può dormire spendendo solo 45 euro al giorno a persona.
Per andare in Perù, invece, dal punto di vista climatico è meglio attendere il periodo giugno-agosto, con temperature più secche.

 

Maggio, si parte per la Colombia
Mese ancora conveniente per visitare la Colombia: tariffe medie sempre sui 45 euro al giorno a persona.

 

Giugno: via alle Mauritius o a Hong Kong
Relax sulle spiagge bianche delle Mauritius? Giugno è il mese ideale per goderselo: 172 euro medie a camera per notte; ben il 44% in meno rispetto a gennaio. In questo periodo, il clima diventa via via più mite e le giornate caldissime e umide tipiche di gennaio sono oramai lontane.
Conveniente anche un viaggio in Thailandia: si può soggiornare a 62 euro a notte a persona, anche se il periodo meno caldo e piovoso per una vacanza senza problemi climatici è quello compreso da novembre a febbraio.
In giugno si risparmia anche ad Hong Kong (119 euro a notte per persona) e in Colombia (tariffa ferma a 45 euro al giorno a persona).

 

Luglio: SudAfrica e Madagascar
Volete immergervi nelle atmosfere del Sud Africa? Luglio è il mese ideale: 101 euro a notte, contro i 138 euro richiesti a dicembre. La Namibia, per esempio, è consigliata proprio nel – locale – periodo invernale, che va da maggio a ottobre.
Luglio è raccomandato anche per il Madagascar, assolutamente da evitare da marzo a novembre a causa dei frequenti uragani.
Convenienza per i viaggi in Oceania e Nuova Zelanda.

 

Agosto: America Centrale
È il mese più “caldo” più o meno in tutto il mondo, e non soltanto a livello di clima.
Si spende invece meno che in altri periodi dell’anno – ma attenzione alle frequentissime pioggie, seppur con calde temperature – in America Centrale: Honduras, Guatemala, Nicaragua, Panama, El Salvador e Costa Rica.
Anche in Sud America, per sei nazioni su dieci, agosto è il mese con le tariffe più basse.

 

Settembre: sì alle Barbados
Fuga romantica o luna di miele? Alle Isole Barbados può risultare piovosa (da giugno a novembre c’è la stagione delle piogge, umida e calda) ma sicuramente economica. Il risparmio è massimo rispetto ad altri mesi dell’anno (fino al 42%): le tariffe medie di 167 euro a notte, contro i 287 euro richiesti in marzo (stagione secca). Le temperature si mantengono per tutto l’anno tra i 31° e i 21° e la posizione molto orientale delle Isole Barbados non la fanno rientrare nelle rotte delle tempeste più intense e devastanti; che si registrano invece durante la stagione delle piogge.
Risparmio anche alle Isole Bahamas, dove si spendono mediamente 170 euro a notte, contro i 217 euro di marzo. Attenzione però agli uragani, che colpiscono maggiormente l’arcipelago nel periodo da agosto a ottobre.

 

Ottobre, c’è la Tunisia
Se pensate di visitare le città e i siti archeologici della Tunisia, ottobre è un mese ideale e non soltanto per il clima: per una camera doppia si spendono infatti mediamente 89 euro a notte; il 36% in meno rispetto ad agosto, il mese più “caldo” in tutti i sensi.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto