Spa: Leclerc su Ferrari vince la prima corsa in F1

Charles Leclerc vince in Belgio sul circuito di Spa, a 21 anni, il suo primo Gran premio di Formula 1, tenendo alle spalle la Mercedes di Lewis Hamilton che l’ha inseguito fino all’ultimo metro, senza riuscire a prenderlo.

Il giovane pilota della Ferrari dedica la vittoria a Antoine Hubert, il ventiduenne francese che, correndo in Formula 2, ha lasciato ieri la vita sullo stesso circuito belga.

Erano amici da tempo. Nella foto in basso il ricordo del pilota francese, oggi prima del via.

Al secondo posto, come dicevamo, Lewis Hamilton, al terzo Bottas su Mercedes anche lui, al quarto la Ferrari di Sebastian Vettel, che sembra aver scelto la gomma sbagliata al momento sbagliato.

Non taglia il traguadro, invece, Max Verstappen, finito fuori al via con la Red Bull e anche non arriva Antonio Giovinazzi cfinito ontro un muretto nell’ultimo giro.

Prossimo appuntamento della Formula 1 in Italia, a Monza.

Era partito in Pole

Charles Leclerc partirà oggi in Pole position nel Gran premio del Belgio (il via alle 15,10, diretta Sky).

Al secondo posto sulla griglia l’altra rossa, quella di Sebastian Vettel, terzo partirà Lewis Hamilton su Mercedes e quarto il suo compagno di squadra Valteri Bottas.

 

 

Oggi le condizioni meteo sul circuito dovrebbero cambiare, con 10 gradi in meno rispetto a oggi. Vediamo se le Ferrari manterranno il vantaggio di ieri.

Ma ecco la griglia di partenza:

Hamilton a muro nelle terze libere

“Sono andato a muro, sto bene. Scusate ragazzi”: così Lewis Hamilton a 28 minuti dalla fine delle terze prove libere del GP del Belgio ha rassicurato gli uomini della Mercedes sulle sue condizioni.

I meccanici delle “frecce d’argento” hanno dovuto fare diverse riparazioni sulla W10 dell’inglese, praticamente demolita sul lato sinistro.

Ma ce l’hanno fatta in tempo per il giro da Pole.

 

Nelle prime due prove Ferrari avanti

Le Ferrari mantengono la leadership dei tempi anche nella seconda sessione di prove libere del venerdì del Gp del Belgio, in programma domenica a Spa.

Oggi ci si gioca la Pole. Diretta alle 15 su SkyF1.

Dopo l’1’44”574 fatto segnare in mattinata da Sebastian Vettel, nel pomeriggio è stato Charles Leclerc a mettersi tutti dietro, con 1’44”123, seguito a 630 millesimi dal tedesco e a circa otto decimi da Valtteri Bottas (appena riconfermato in Mercedes per l’anno prossimo) e da Lewis Hamilton.

I due piloti della Mercedes hanno testato le soft non usate nella Pl1 ma sono riusciti solo a sopravanzare le Red Bull, rimanendo staccati dalle Rosse in modalità qualifica, mentre hanno dimostrato passo migliore nell’assetto da gara. Entro il secondo di distacco è rimasto anche Sergio Perez con la Racing Point, quinto davanti a Max Verstappen con la Red Bull, staccato di 1”271 da Leclerc.

Ottimo settino tempo per l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen (+1”585), che sembrava avere un fastidio a una gamba ma che si è tenuto alle spalle nell’ordine Lance Stroll (Racong Point), Daniel Ricciardo (Renault) e Alexander Albon (Red Bull).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto