La Cassazione restituisce la figlia ai genitori anziani di Casale Monferrato

Ecco una sentenza della Cassazione che sarà accolta bene da tutti i genitori avanti negli anni. La legge – infatti – non prevede limiti di età per “chi intende generare un figlio”: per questa ragione la Corte di Cassazione ha dato ragione al ricorso straordinario di marito e moglie, Gabriella C. e Luigi D., di una frazione di Casale Monferrato, che da anni lottano per riavere la figlia, nata a Torino nel 2010 e dichiarata adottabile dalla stessa Suprema Corte nel 2013, perchè troppo anziani e sbadati.

Non sono “anziani e sbadati”

Il giudizio precedente non è stato condiviso dal nuovo verdetto, che li ritiene – invece – genitori capaci e ricorda la loro assoluzione dall’accusa di abbandono di minore.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto