“Dov’è Mario?”: alle 21,10 Guzzanti torna con Evelina, la “badante di Paolo Mieli”

Stasera Corrado Guzzanti torna in tv dopo l’ottimo esordio della settimana scorsa. Lìappuntamento è alle 21,10 su Sky Atlantic e su Tv8, canale 8 del digitale terrestre. Atteso anche il ritorno del personaggio chela volta scorsa ha colpito di più: la gigantesca Evelina, “la badante rumena di Paolo Mieli”.

aaaaaaa-capoccetti

Lo sdoppiamento felice di Corrado Guzzanti

di Barbara Liverzani

Un intellettuale di sinistra, impegnato e snob (con tanto di erre moscia) e un comico becero, volgare e razzista. È tutta qui, nello sdoppiamento e nella contrapposizione tra questi due personaggi opposti che “vivono” nello stesso uomo, l’intuizione geniale e il plot da cui si snoda la serie “Dov’è Mario (il mercoledì alle 21,10 su Sky Atlantic e su Tv8, canale 8 del digitale terrestre) che segna il ritorno in televisione di Corrado Guzzanti.

Un ritorno alla grande in cui l’attore-autore (Guzzanti ha anche firmato la sceneggiatura insieme a Mattia Torre) dà voce e volto, in entrambi i casi in modo estremamente credibile, sia al pensatore raffinato sia al comico trucido.

 

Il professor Bambea e il comico Bizio
Un’autostrada di notte, una macchina che viaggia, un colpo di sonno e all’improvviso lo scontro con un camion: è così che inizia la serie. E mentre centinaia di libri scaraventati fuori dall’auto “piovono” sull’asfalto, si scopre che la vittima dell’incidente è il noto professor Mario Bambea. A darne notizia sono tutti i telegiornali e se ne parla in dibattiti e talk show. È qui che si inseriscono i camei di Enrico Mentana e dei giornalisti dei TgSky, di Giovanni Floris e addirittura di Michele Santoro, preoccupato in ospedale accanto alla moglie, e di Marco Travaglio, uno degli invitati alla festicciola per il ritorno a casa di Bambea.

Sì, perché per fortuna dopo giorni di coma il professore si risveglia, ma con uno sdoppiamento di personalità: ogni notte infatti si “trasforma” in Bizio Capoccetti (nella foto sopra), un uomo volgare e rozzo che ama far ridere il pubblico di un piccolo teatrino off.

aaaaa-rumena

La badante rumena
Se Guzzanti è grande nella sua interpretazione, i personaggi che gli ruotano intorno non sono da meno. Una su tutti la straordinaria badante rumena Dragomira, una poetessa scappata dalla Romania  di Ceausescu e “già badante di Paolo Mieli”, impersonata da Evelina Meghnagi. Una donna forte e tutta d’un pezzo, inquadrata perfettamente da una delle prime battute che pronuncia quando con una statuetta della Madonna in mano risponde alla padrona di casa che le chiede se avesse voluto un crocifisso in camera: “No, no. Io lui non lo sopporto”.

 

Le poesie cupe
Solo Dragomira conosce le scappatelle notturne del professore ed è lei che tutte le sere lo va a riprendere al teatrino davanti casa dove si esibisce, approfittandone anche per recitare su quel palco le sue cupe e lugubri poesie. Solo lei riesce a tenere testa e mettere al suo posto, distaccata e asettica, sia l’intellettuale che il comico e l’incontro-scontro tra i personaggi di Guzzanti e Dragomira è davvero una delle cose migliori della fiction.

 

Umanità varia e surreale
Ma nei quattro episodi in cui si snoda la serie gli spettatori avranno modo di conoscere gli altri improbabili personaggi che ruotano intorno al mondo di Bambea e di Bizio: da una parte la terribile moglie e la sua sottomessa assistente e dall’altra l’impresario che promette di lanciare Capoccetti (nella foto qui sopra)nel mondo dello spettacolo e la sua ruvida e acida segretaria.

Insomma un bel campionario di umanità varia e surreale come solo Guzzanti sa tratteggiare e che ricorda un po’ quello messo in scena con successo in passato da Boris, la fiction cult di Sky che in tanti rimpiangono.

 

Dov’è Mario? La presentazione del 25 maggio

a cura della redazione di Consumatrici.it

Il comico e autore satirico Corrado Guzzanti torna dopo 3 anni in tv. Lo fa a partire da stasera, mercoledì 25 maggio, su Sky Atlantic, dove, con inizio alle 21.10 (il primo episodio andrà anche in chiaro su Tv8 per chi non è abbonato a Sky) con una serie “tra commedia, thriller coatto e ironia” prodotta dalla Wildside.

Si tratta di “Dov’è Mario?”, 4 episodi che sono stati diretti dal regista e attore Edoardo Gabbriellini.

Le due vite di Mario

La precedente serie si chiamava “Aniene 2 – Molto rigore per nulla”. In quella nuova, invece, la trama ruota attorno alla figura di Mario Bambea e al suo alter ego, entrambi interpretati da Guzzanti. Il primo intellettuale di sinistra e scrittore con la erre moscia ed ex girotondino, dopo un incidente d’auto entra in coma e al suo risveglio si ritrova con una doppia personalità.

aaaamario02

Camei d’eccezione, come quello di Virginia Raffaele

Eccolo allora di notte nei panni di Bizio, un mister hide che inizierà una fulminante carriera da comico in locali di serie. Il tutto condito, da camei d’eccezione. Tra questi Virginia Raffaele in versione escort di periferia.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto