Barletta: rientra inatteso il marito e l’amante precipita dal 2° piano (ma è salvo)

Cosa non si farebbe per un amore clandestino. A Barletta un uomo di 36 anni è precipitato dal secondo piano di una abitazione, nella zona popolare della 167.

Per di più l’incauto amante è caduto nei pressi del commissariato di polizia: la ringhiera sulla quale si era poggiato per nascondersi alla vista del marito della sua amante non ha retto e lui è precipitato nel vuoto.

 

Se l’è cavata con qualche frattura

L’uomo non è in pericolo di vita ma ha riportato diverse fratture, alle vertebre e all’osso sacro, e altrettante lesioni.
  È ricoverato all’ospedale “Dimiccoli” di Barletta (nella foto di apertura).

Sul posto sono accorsi, oltre a personale del 118, agenti del vicino commissariato di polizia, e quelli successivi alla caduta sono stati momenti di tensione.

 

Una fuga rocambolesca

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la vittima dell’incidente era nell’abitazione della sua amante quando il marito della donna è rientrato all’improvviso.

Sentendolo arrivare, si è rifugiato sul balcone e per non essere visto si è appeso alla ringhiera, dove è riuscito a rimanere solo per poco: la struttura non ha retto il suo peso e così è precipitato nel vuoto. Non si hanno notizie su quanto è accaduto alla moglie infedele…

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto