Catenanuova (Enna): dà appuntamento alla ex e la uccide con due colpi al petto

Femminicidio a Catenanuova, nell’Ennese, dove un uomo di 51 anni ha ucciso l’ex moglie con due colpi di pistola al petto. L’uomo, Filippo Marraro, titolare di un autolavaggio, si è poi costituito presso la caserma dei carabinieri. La vittima si chiamava Loredana Calì e aveva 43 anni. Era impiegata in uno studio.

Non accettava la separazione

L’omicidio sarebbe avvenuto nella zona del Calvario. Indagano i carabinieri, agli ordini del comandante provinciale Saverio Lombardi. A coordinare l’inchiesta la magistratura ennese, diretta dal procuratore Massimo Palmeri. Pochi dubbi sul movente, legato alla fine del rapporto sentimentale tra i due.

Si è presentato in caserma

La vittima è stata trovata morta nella campagna di proprietà della madre. Dall’ex marito, da cui aveva avuto due figli (l’uomo ne ha un terzo da un matrimonio precedente), si era separata la scorsa estate e ha due figli. Dopo l’omicidio si è presentato in caserma dicendo: “Ho ucciso mia moglie. Aveva altri uomini”. Poi ha indicato il luogo dell’omicidio.

Passati episodi di violenza

Marraro aveva dato appuntamento alla ex, ma quando è arrivato ha estratto la pistola e ha sparato. Pare che in passato l’uomo si fosse reso responsabile di atti di violenza nei confronti della donna, che però non l’aveva mai denunciato.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto