“Tradimento” e gli abusi della Chiesa: il caso Spotlight è anche un libro

L’autore in copertina è indicato semplicemente come Boston Globe Staff. Ne fanno parte Matt Carroll, Kevin Cullen, Thomas Farragher, Stephen Kurkjian, Michael Paulson, Sacha Pfeiffer, Michael Rezendes e Walter V. Robinson, responsabile dello Spotlight team, i giornalisti in forza al quotidiano americano che ha scoperchiato lo scandalo pedofilia nell’arcidiocesi di Boston. La vicenda, com’è ormai noto, è quella del film Il caso Spotlight, premio Oscar come miglior film e migliore sceneggiatura. Ma ancora prima del film, c’è il libro, Tradimento, che racconta dell’inchiesta giornalistica valsa al team del Globe il premio Pulitzer nel 2003.

aaaatradimento1

I silenzi del cardinale Bernard Law

Pubblicato in Italia da Piemme, il libro ricostruisce le diverse fasi dell’indagine avviata dai reporter, fin da quando si è intravisto il fatto che gli abusi non fossero ascrivibili alle responsabilità di qualche mela marcia. E tutto nel silenzio di Bernard Law, il cardinale di Boston costretto alle dimissioni, ma poi inserito tra i 9 porporati che nell’aprile 2005 hanno celebrato i funerali di papa Giovanni Paolo II.

Inchiesta giornalistica in tutto il mondo

L’inchiesta di Spotlight è andata molto oltre ciò che si vede nel film diretto da Tom McCarthy. Non solo America del nord, ma anche quella latina, l’Africa e l’Europa, fino a Roma. Sono questi i confini dell’indagine giornalista che ha toccato 102 diocesi in tutto il mondo e che ha fatto tremare decine di città paventando il fallimento degli enti che avevano scelto l’omertà sugli abusi perpetrati dai loro religiosi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto