È morto a 81 anni a Santo Domingo Luciano Gaucci, storico presidente del Perugia

Luciano Gaucci è morto oggi a Santo Domingo. Lo storico presidente del Perugia aveva 81 anni. Si è spento a Santo Domingo, dove ha trascorso gli ultimi anni della sua vita. Una delle icone del calcio di una volta, fatto di sentimenti e istinto se n’è andato nella giornata di oggi.

Appassionato di ippica, genio e sregolatezza in un calcio che, per fortuna, non c’è più, Gaucci è stato presidente della squadra di calcio Perugia dal 1991 al 1999, portando il Grifone dove non era mai arrivato nella sua storia.

 

Una ditta di pulizie chiamata “La milanese”

L’inizio del suo successo è l’emblema del personaggio Gaucci, che chiamò la sua ditta di pulizie “la milanese”pur essendo romano, perché affermò che altrimenti al Nord non lo avrebbero mai fatto lavorare.

Gaucci, durante la sua presidenza, ha portato il Perugia dalla serie C alla A, ha lanciato giocatori che poi avrebbero fatto la storia, come Marco Materazzi. Anche campioni esotici, come Nakata, che poi avrebbe vinto lo scudetto con la Roma.

Gaucci fu un personaggio con il fiuto per gli affari e il sangue caldo, come testimonia l’ormai storico litigio col presidente della Lega, Matarrese. Spesso al centro anche del gossip.

Alla fine si rifugiò a Santo Domingo per fare la belle vita e passare il tempo lontano dalle polemiche che lo circondavano in Italia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto