Archivi tag: inps

Fondo di sostegno alla natalità: fino a 10.000 euro garantiti dallo Stato

Fondo di sostegno alla natalità: fino a 10.000 euro garantiti dallo Stato

È approdato in Gazzetta Ufficiale il decreto approvato dal consiglio dei ministri che istituisce il Fondo di sostegno alla natalità, secondo quanto previsto dalla legge di Stabilità per il 2017, e ne regolamenta il funzionamento. Fondo “volto a favorire l’accesso al credito delle famiglie con uno o più figli, nati o adottati a decorrere dal

Incassano l’assegno sociale dell’Inps, ma vivono all’estero: 370 denunce

Percepivano l’assegno sociale erogato dall’Inps (circa 450 euro al mese per 13 mensilità), ma erano residenti all’estero. E l’emolumento – che rientra tra i principali strumenti cosiddetti “di protezione” – spetta solo a chi risiede in Italia. Il nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie della guardia di finanza ha denunciato per questo motivo

Visite fiscali: si cambia, queste tutte le novità

Visite fiscali: dal 1° settembre sono cambiate le norme, perché l’Inps ora ha la competenza esclusiva anche per i lavoratori del settore pubblico e non più solo per quello privato. A partire da venerdì, dunque, prenderà forma il “polo unico della medicina fiscale”, una specie di supercervellone, come prevede la recente normativa. L’obiettivo principale di

Bonus mamma: l’Inps inizia a versare gli 800 euro, oltre 100.000 le domande, come averli

Il bonus mamma inizia ad arrivare sui conti correnti delle donne che ne hanno fatto richiesta. “Vi informiamo che sono iniziati i primi pagamenti relativi al #PremioallaNascita di 800 euro. Le domande presentate fino a ora sono state oltre 100.000, quindi vi preghiamo di avere pazienza”, informa l’Inps sulla propria pagina Facebook, dove offre anche

Certificato di malattia: guarigione in anticipo, che fare

Obbligo di rettifica della prognosi in caso di variazioni rispetto al certificato di malattia: è arrivata la circola dell’Inps che stabilisce le regole a iniziare dalla guarigione anticipata, quando il lavoratore in malattia è tenuto a richiedere una modifica per documentare correttamente il periodo di incapacità temporanea al lavoro. L’adempimento per il lavoratore La rettifica

Niente congedi facoltativi per i neo papà: tutto rimandato al 2018

Quattro giorni, di cui due facoltativi e da sottrarre ai giorni concessi alle mamme. Sono – anzi erano – i congedi per i neo papà che, previsti per il 2017, ora slittano all’anno prossimo. L’annuncio lo dà l’Inca, il patronato della Cgil, che ha interpellato l’Inps sottolineando quanto contenuto nel provvedimento del nuovo Programma nazionale

Alto