Sentimenti articoli

Melzo: Sara Luciani non è annegata, si rafforza l’ipotesi dell’omicidio-suicidio

Melzo: Sara Luciani non è annegata, si rafforza l’ipotesi dell’omicidio-suicidio

Non è morta annegata Sara Luciani, la ragazza di 21 anni ritrovata cadavere nelle acque del canale Muzza due giorni fa e che era scomparsa da Melzo, nel Milanese, la sera dell’8 giugno scorso, dopo essere uscita in macchina con il fidanzato Manuel Buzzini, operaio di 31 anni che poche ore dopo si è ucciso

Udine: dal notaio per vendere una casa comune, spara all’ex moglie e si uccide

Si erano recati insieme dal notaio per redigere un atto per la separazione. Ma all’improvviso il marito ha tirato fuori una pistola e ha aperto il fuoco contro l’ex moglie, uccidendola. Poi ha puntato l’arma contro di sé e si è tolto la vita. È accaduto ieri mattina attorno alle 10, in pieno centro a

Brescia: “Gesto premeditato contro la marocchina madre di 2 figli”

Il corpo della bella ventinovenne ancora non si trova, ma il gip del tribunale di Brescia, Lorenzo Benini, ha convalidato il fermo del cinquantenne di origini marocchine, accusato di omicidio e occultamento di cadavere. Allou Suad, la moglie (nelle foto), è marocchina anche lei, ma ha 29 anni, 21 meno dell’accusato. Il giudice ha disposto

Milano: uccide la compagna di 49 anni, arrestato davanti a una discoteca sudamericana

Si chiama Antonio Nunez Martinez, il dominicano di 41 anni, che ha ucciso con una coltellata al petto la compagna di 49 anni, l’ecuadoriana Mora Alvarez Alexandra del Rocio (insieme nelle foto in apwertura e in basso). È successo, poco prima delle 6 di domenica 10 giugno, vicino a via Pezzotti a Milano, nei pressi

Matrimoni gay, sentenza storica Ue: no a ostacoli nel soggiorno del coniuge

Con una sentenza storica, la Corte di giustizia dell’Unione Europea ha di fatto riconosciuto i matrimoni tra persone dello stesso sesso ai sensi delle regole sulla libera circolazione degli individui. Giudicando su un ricorso presentato da un cittadino romeno, Relu Adrian Coman, e da uno americano, Robert Clabourn Hamilton, i giudici di Lussemburgo hanno stabilito

Seregno, uccide la moglie a coltellate davanti al figlio di 5 anni

È stato arrestato per omicidio aggravato e accompagnato in carcere a Monza nella tarda serata di ieri Bouchaib Frihi, marocchino di 35 anni reo confesso dell’omicidio della moglie Fjoralba Nonaj, 34 anni, operaia albanese, uccisa a coltellate davanti al loro figlio di 5 anni, mentre si trovava a bordo della sua auto a Seregno (Monza),

Piacenza: uccide la moglie davanti al figlio di 17 anni e poi si costituisce

Orrore nel pomeriggio domenicale a Piacenza. Un marito ha ucciso la moglie poco dopo le 16 nella loro casa di viale Dante con almeno tre coltellate alla gola. Il delitto è avvenuto in cucina, davanti al figlio di 17 anni che ha chiamato la Polizia. Prima dell’arrivo della Volante l’omicida era fuggito, per costituirsi in

Alto