Cibo articoli

Dal 1° gennaio si potranno mangiare insetti sulle tavole italiane, ma il 54% è contro

Dal 1° gennaio si potranno mangiare insetti sulle tavole italiane, ma il 54% è contro

Dal primo gennaio 2018 si applicherà il nuovo regolamento Ue sui “novel food”, che permetterà di riconoscere gli insetti interi sia come nuovi alimenti che come prodotti tradizionali da paesi terzi, aprendo di fatto alla loro produzione e vendita anche in Italia. Lo rende noto la Coldiretti al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione. La Commissione

Listeria nella coppa di testa Antica Norcineria, il ministero: “Via dai negozi”

Rischio microbiologico per presenza di listeria nel coppa di testa Antica Norcineria dei fratelli Ansuini di Norcia (Perugia). Per questo il ministero della Salute ha richiamato il lotto 17/039 con scadenza nel gennaio 2018. Si tratta della confezione sottovuoto da 300 grammi e di quella da 3 chilogrammi. Prodotto da non consumare La contaminazione è

Latte e burro: ora è obbligatorio indicare l’origine in etichetta

Scatta definitivamente l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte e dei prodotti lattiero-caseari come burro, formaggi, yogurt per impedire di spacciare come Made in Italy i prodotti ottenuti degli allevamenti stranieri. Lo rende noto la Coldiretti nell’annunciare che è scaduto il termine di 180 giorni per smaltire le scorte di confezioni con il sistema

Salmonella nelle salsicce fresche di Foligno: il lotto ritirato dai supermercati

Salsicce fresche ritirate perché a rischio salmonella. Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di salsicce fresche in filze prodotta da Bevanati Claudio e Figli, un’azienda di Foligno (PG), per la presenza di salmonella.   Vendute sfuse al dettaglio Le salsicce sono vendute sfuse al dettaglio e nello specifico riguardano il lotto

Insetti dei cereali nei fiocchi d’avena Fiorentini: Coop li ritira dagli scaffali

Fiocchi di avena con possibile presenza di insetti tipici dei cereali. Per questo Coop ha ritirato dai propri scaffali la confezione da 500 grammi prodotta dalla Fiorentini Alimentari di Torino. Confezione da restituire La scadenza è fissata al 7 settembre 2018 e il codice Ean13 è il 8002885011128. Il consiglio per i consumatori è quello

Listeria nella fesa di tacchino arrosto Capitelli: il ministero la richiama dai negozi

È di nuovo la listeria il motivo per un richiamo alimentare. Lo dispone il ministero della Salute e il prodotto richiamato è la fesa di tacchino arrosto Capitelli di San Tomio di Malo (Vicenza). Il lotto è il 2609217/14112017 con scadenza al 14 novembre 2017. Le confezioni sono quelle da 3,1 e 3,4 chilogrammi. Da

Cime di rapa Gusto del Salento col botulino: richiamati tutti i lotti

Un caso confermato di botulismo alimentare ha portato il ministero della Salute a richiamare tutti i lotti delle cime di rapa al naturale Gusto del Salento prodotte dalla cooperativa agricola Natura di Casarano (Lecce). La confezione è quella da 400 grammi. Prodotto da non consumare L’avvertimento è di consumare il prodotto e di riportarlo al

Coop, Alleviamo la salute: arrivano vitellone e scottona tra la carne senza antibiotici

Non solo pollo, uova e i primi tagli di suino. La campagna targata Coop contro gli antibiotici nella carne e nei prodotti di origine animale Alleviamo la salute ora comprende anche filiere di carne bovina – vitellone e scottona – a marchio. Un passo ulteriore che finisce per comprendere 350 allevamenti e 200.000 animali. E

Alto