Capodanno: botti e divieti, la mappa interattiva comune per comune

Niente botti di Capodanno in 850 comuni italiani per evitare lesioni, contribuire alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e tutelare gli animali, terrorizzati dalle detonazioni. Il divieto, che varrà fino al 7 gennaio, prevede anche sanzioni per chi trasgredisce, come accade a Milano dove la multa sarà di 500 euro. A Bologna, invece, da 100 a 500 euro contro chi non rispetta il divieto e cifre analoghe sono previste anche in altre città, tra cui Torino, Venezia, Cortina D’Ampezzo e Cesena. Nella mappa sotto si può consultare cosa succede nel proprio comune e quali sono le conseguenze per chi non rispetta il divieto.

Gli 8 consigli della Croce Rossa

Infine la Croce Rossa ha avviato la campagna “A Capodanno festeggia senza di noi. Non fare il botto” che contiene 8 consigli per cautelarsi dai botti. Il primo è di non acquistarne di illegali e poi si prosegue raccomandando di non toccare quelli inesplosi chiamando le forze dell’ordine se se ne trovano, tenere gli animali al riparo, prestare attenzione se c’è vento, non accendere petardi in locali chiusi, tenere lontano i bambini ed evitare assolutamente l’uso di armi e il lancio di bottiglie.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto