Colesterolo basso e un aiuto per dimagrire: è la formula magica del Grana Padano Dop

Il segreto sta nella produzione: per fare il Grana Padano Dop, il latte intero utilizzato a inizio lavorazione viene parzialmente decremato per affioramento naturale. È per questo che, a formaggio finito e pronto per essere consumato, si registra una sostanziosa riduzione della percentuale dei grassi, fissata a 28 grammi di lipidi ogni 100 grammi di formaggio. Di questi, oltre il 40% sono grassi buoni, quelli indispensabili per mantenere il corretto funzionamento dell’organismo umano.

I livelli in 30 grammi

Le analisi condotte dal Crea (Centro Ricerche Alimenti e Nutrizione) hanno quindi attestato che in 30 grammi di Grana Padano Dop si trovano 32 milligrammi di colesterolo, ovvero una quantità veramente modesta rispetto ai 220 milligrammi che rappresentano il livello medio giornaliero consigliato per un adulto. A confronto, una porzione di petto di pollo ne apporta 72 milligrammi e un uovo di gallina circa 222 milligrammi.

Aiuta anche con il peso

In base ai risultati, quindi, ecco perché il consumo di Grana Padano Dop è indicato nella dieta di chi soffre di ipercolesterolemia, all’interno di un regime alimentare equilibrato e di una vita fisicamente attiva. Per chi più semplicemente deve perdere peso può integrare il formaggio nella propria dieta senza alcun problema.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto