La Ventura fa 50 anni, al provino disse: “Corro dietro agli uomini” (video)

“Stare sempre zitta ti fa passare da cogliona” disse nel 2011 Simona Ventura a Vanity Fair. Oggi che stas per compiere 50 anni (il compleanno cade domani, 1° aprile), quello di cui certo non può rimproverarsi è di avere taciuto, almeno in pubblico. Pure ad andare a ritroso nel tempo, dall’Isola dei Famosi a Quelli che il calcio… e finendo alle Iene, il pubblico non ricorderà una sola occasione in cui la show girl più potente d’Italia è rimasta zitta a incassare.

 

aa-simona“I Talent li ho inventati io”
Ne ha avute per tutti e per tutto. Celebri le sue sferzate durante le interviste, da “il mondo dello spettacolo è pieno di blatte”, a “In Rai ti devi guardare le spalle. Passano solo incapaci, presuntuosi e servi della politica”.
Solo due settimane fa SuperSimo è stata ospite da Fabio Fazio, a Che Tempo che fa, e non si è risparmiata un  “I talent li ho inventati io”. Inutile dirlo, in pochi secondi il suo nome è diventato uno dei più digitati di Twitter.

 

“Crederci sempre”
Oggi la Ventura festeggia il compleanno con una festa a Milano, pochi amici e il suo compagno Gian Gerolamo Carraro. A Repubblica, che la intervista ripete il suo mantra “£Crederci sempre, arrenderci mai”.
Non si è arresa e il 14 aprile tornerà in tv come conduttrice , su Fox Life, con lo show “Il Contadino cerca moglie”, dopo un paio di anni di assenza dalle scene.

 

 

In campo dal 1988: “Aspetto la grande occasione”
Nata il 1º aprile 1965 a Bentivoglio, in provincia di Bologna, la Ventura ha esordito ufficialmente nel 1988 nel quiz di Rai 1 “Domani sposi” (in basso il video del suo primo provino). Già all’epoca diceva di volere presnetare programmi tv, ma aveva partecipato a Miss Italia, studiato danza, lavorato come indossatrice: “Voglio essere preparata se dovesse capitarmi la grande occasione”. Durante quel colloquio raccontò anche che la sua seconda passione era “correre dietro agli uomini”.

 

Vittorie e delusioni

In seguito lavorò come praticante giornalista sportiva in alcuni programmi di Telemontecarlo nei primi anni novanta. Dalla metà degli anni ’90 è stata a Mediaset, divenendo uno dei volti di Italia 1, poi è passata in Rai, dove aspirava a un ruolo dirigenziale. Dopo la delusione il passaggio nel 2011 a Sky.
I telespettatori l’hanno vista quest’inverno come giudice a Notti sul ghiaccio. Uguale e fedele a se stessa, come sempre.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto