Voleva uccidere l’ex, anziano cade dal tetto e muore

Non si rassegnava alla fine del suo matrimonio e nemmeno al provvedimento del questore di Livorno che gli imponeva l’allontamento da casa. Così un uomo di 76 anni è salito sul tetto del condominio in cui viveva con l’intenzione di rientrare nell’appartamento che aveva condivido con la moglie, una cittadina polacca di 56 anni, ma è scivolato ed è morto precipitando al suolo.

Contro la donna c’erano stati episodi di stalking

Per l’anziano non c’è stato nulla da fare. E quando sono arrivati i soccorsi, ci si è accorti che forse le intenzioni dell’uomo non comprendevano solo di rientrare in casa, di sua proprietà. Nello zaino che aveva con sé, infatti, c’erano un’accetta e una tanica di benzina da 10 libri. Per cui è probabile che, quando ha provato a fare irruzione, volesse spingersi oltre. Nel recente passato della coppia, infatti, c’era stata una tensione crescente, sfociata in azioni di stalkng.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto