Tania Cagnotto domani di nuovo in gara dai 3 metri (il video dei 5 tuffi d’oro)

Non sono finiti i mondiali di Tania Cagnotto: domani e nel prossimo week end la bolzanina è ancora in gara per le medaglie.

Si comincia domani con la gara dal trampolino di 3 metri. Le finali sono in programma sabato. Infine la neo-medaglia d’oro sarà impegnata anche domenica 2 agosto nella fnale trampolino da 3 m sincro misto.

aaaataniaa

Nessuno di quelli che la conoscono crede che la Cagnotta si presenterà “scarica” a questi appuntamento, grazie all’oro appena conquistato (nella foto sopra). Anzi, la bolzanina non molla mai niente. Da vedere.

 

aaaataniab

I 5 tuffi nell’oro

Tania Cagnotto ha conquistato la medaglia d’oro ai mondiali di Kazan (Russia) nel trampolino da un metro. Per l’azzurra è il primo oro mondiale in questa disciplina dopo il bronzo nel 2011 a Shangai e l’argento nel 2013 a Barcellona. Appena due anni fa aveva pensato di smettere e aveva deciso di posare senza veli (ma pudicamente) per Playboy. Poi per fortuna ci ha ripensato. Nella foto qui sopra è sul podio d’oro fra le due cinesi che ha battuto a sorpresa.
Ecco il video con i 5 tuffi – tutti impeccabili – di Tania in finale.

aaaaklaus

Klaus la vinse nel 1975

E c’è un record assoluto anche per l’Italia, che torna sul gradino più alto del podio in una mondiale 40 anni dopo l’oro di Klaus Dibiasi (nella foto sopra) nel 1975 quando vinse il titolo nella piattaforma 10 metri ai mondiali di Cali, in Colombia.

Nella gara di Kazan, Tania Cagnotto ha preceduto le cinesi Shi Tingmao di 1,75 punti e He Zi di 10,55 punti. Un’impresa non da poco perché erano date per favorite.

 

aaapiange

Tania: “Ho realizzato un sogno”

“Questa medaglia d’oro è un sogno che si realizza. Ho sempre messo allo stesso piano mondiali e Olimpiadi, è arrivato l’oro mondiale e sono al settimo cielo”: così Tania Cagnotto commenta ai microfoni di Raisport l’oro ai mondiali di Kazan nel trampolino da 1 metro.

“Avevo strane sensazioni già nelle eliminatorie – racconta la bolzanina – non vedevo l’ora di fare questa gara, sapevo di potercela fare. Ho chiuso in bellezza, Oggi è uno dei momenti più belli della mia vita”.

Qui il sito di Tania, ma la medaglia d’oro mondiale non c’è ancora.

Nella foto: Tania, commossa, al primo posto del podio di Kazan.

 

aaaaplayunouno

aaaaplayuno

Sulla copertina di Playboy

In un momento di incertezza anche sulla strada da seguire nello sport (continuare o fermarsi dopo anni di sacrifici?), Tania nell’aprile del 2013 ha posato anche per Playboy, edizione italiana, che le ha decicato anche la copertina.

aaaaplayduedue

Per fortuna poi ha decisio di continuare con lo sport agonistico. E ora l’attendono le Olimpiadi del Brasile. A chiudere una carriera già straordinaria ci penserà dopo il 2016.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto