Tajani: “Uscire dall’euro è una sciocchezza che pagheremmo a caro prezzo”

“Seguo con grande attenzione quello che accade in Italia, sono convinto che l’Italia e gli italiani sapranno trovare le giuste soluzioni per risolvere tutti i problemi, ma voglio nello stesso tempo dire che l’ipotesi di uscire dall’euro è una sciocchezza”: questo il giudizio del presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, esponnente di Forza Italia.

“Come presidente del Parlamento europeo, come parlamentare italiano e come italiano farò di tutto perché questo non accada”, ha aggiunto Tajani.

“Così si distruggono i risparmi”

“Uscire dall’euro significa uscire dall’Unione europea e distruggere i risparmi degli italiani – ha precisato Tajani -. Significa assestare un colpo gravissimo alle imprese piccole, medie e grandi, in modo particolare a tutte le imprese del Nord Italia e significa anche arrecare un danno al Sud del mio Paese”.

“Non prendiamo ordini da nessuno, difendiamo interessi italiani”

“Mi auguro che nessun governo in futuro pensi di fare questo” ha detto Tajani riferendosi all’uscita dall’euro. “E non significa rendere servizi o prendere ordini da chicchessia. Io non sono abituato a prendere ordini da nessuno nella mia vita, significa soltanto difendere gli interessi degli italiani”, ha concluso il presidente del Parlamento europeo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto