Il segreto per non invecchiare è custodito nel sangue

Tracciata nel sangue la carta d’identità molecolare dell’invecchiamento: un gruppo di scienziati giapponesi ha infatti iniziato a catalogare le principali molecole presenti (o carenti) nel sangue quando invecchiamo, confrontandole con quelle presenti nei giovani. Secondo quanto riferito sulla rivista Pnas, in questa mappa molecolare sono decifrabili molti segreti anti-aging.

aaadiete

Sono 7 le molecole della giovinezza

Gli esperti hanno confrontato la composizione del sangue di 15 giovani (di circa 29 anni) e 15 anziani (di età media 81 anni) con tecniche come cromatografia e spettrometria. Così facendo hanno trovato in particolare 14 molecole, di cui 7 abbondanti nel sangue dei giovani ma non in quello degli anziani e viceversa.

aaaascienziatogiapponese

Si potranno mettere a punto diete ad hoc

Ad esempio, spiega l’autore Mitsuhiro Yanagida (nella foto sopra) dell’istituto di scienza e tecnologia di Okinawa, sono stati identificati composti carenti nel sangue degli anziani e abbondanti in quello dei giovani (antiossidanti e molecole importanti per la forza dei muscoli). Ciò suggerisce che sviluppando regimi alimentari ad hoc si potrebbe rallentare l’invecchiamento, aumentare la longevità e soprattutto garantire una lunga vecchiaia in buona salute.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto