Caceres: crash con l’auto, positivo all’alcoltest, anche la Juve lo multa e lo sospende

Un altro problema per Allegri, anche se nessuno si è fatto male. Ma è la conferma che la Juve ha uno spogliatoio che dire “agitato” è dire poco. E tutto questo alla vigilia di una partita di Champions League, molto impegnativa come quella di domani sera contro il Siviglia.

Ma il problema non c’è più, perché quando alla Juve hanno appreso come Caceres aveva passato la nottata, hanno deciso di multarlo anche loro e di sospenderlo dall’attività agonistica. Ninete Champions domani sera, quindi e probebilmente anche niente prossima partita di campionato.

 

Le notizie della notte scorsa

Ma veniamo alla notizia di stanotte: un nuovo incidente stradale, a Torino, per Martin Caceres, centrocampista della Juventus. Dopo la mezzanotte, il calciatore si è schiantato con la sua Ferrari contro una fermata del bus, senza riportare ferite.

Sottoposto all’alcoltest dalla polizia stradale, aveva un tasso superiore superiore ai limiti di legge (anche se di poco) e gli è stata ritirata la patente. Prima di essere venduto al Bayern Monaco un altro giocatore della Juve, Vidal, era incappato in un incidente… alcolico (ma in Cile, la sua patria).

Al ritiro del documento che abilita Caceres alla guida si sono aggiunti 1.000 euro di multa, mentre la Ferrari è stata posta a un fermo amministrativo di 180 giorni.

 

aaaferrari

La Ferrari ha invso la corsia opposta

L’incidente stradale è stato rilevato dalla polizia in corso Giambone alle 0,40. La Ferrari, che procedeva verso il sottopasso, ha invaso la corsia opposta al senso di marcia, ed è finita contro alcune vetture in sosta e la fermata dell’autobus, abbattendo la pensilina.

È intervenuto anche il personale del 118, ma il calciatore non ha riportato alcuna ferita e l’intervento è stato classificato come ‘codice bianco’.

 

L’anno scorso finì contro una stazione della metropolitana

Caceres non è nuovo a incidenti stradali. Lo scorso anno, sempre di notte, finì con la sua auto contro l’ ingresso della stazione della metropolitana in via Nizza.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto