Crolla la fiducia di consumatori: ad agosto la più bassa dal 2015

Peggiora la fiducia di consumatori. L’indice Istat del clima di fiducia dei consumatori passa da 111,2 di luglio a 109,2 e l’indice composito del clima di fiducia delle imprese Iesi scende da 103 a 99,4 nelle prime rilevazioni dopo gli attentati di Nizza. È il risultato peggiore da luglio 2015.

Giù per il quarto mese consecutivo

Le componenti personali, corrente e futura, dopo l’aumento di luglio, tornano sui livelli di giugno. Le opinioni sulla situazione economica del Paese si confermano in peggioramento per il quarto mese consecutivo e peggiorano le aspettative sulla disoccupazione.

La situazione delle imprese

Tra le imprese, il calo più marcato è nei servizi di mercato (da 108,3 a 102,4) e nel commercio al dettaglio (da 101,3 a 97,1). Vanno meglio manifattura (da 102,9 a 101,1) e costruzioni (da 126,2 a 123,5).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto