“Compra” la figlia, poi la rifiuta perché mulatta: 3 arresti a Latina (video)

Latina: ha finto una gravidanza per comprare per 20.000 euro la figlia di una romena. Poi non si è presentata a “ritirarla” quando ha scoperto che era mulatta. Agli arresti domiciliari sono finite tre persone. La madre naturale della neonata, Nicoleta Tanase, 25 anni, romena, domiciliata a Nettuno. Il mediatore, Youssef Barrazouk, 48 anni, residente nel quartiere Nicolosi a Latina. E, infine, la donna che ha comprato il neonato, Francesca Zorzo, 36 anni, è residente a Borgo Podgora a Latina. Quest’ultima dopo aver pattuito l’acquisto, ha ricevuto la piccola ma dopo tre giorni l’avrebbe restituita perché mulatta.

La Zorzo ha indossato per mesi una “pancia finta” per simulare di essere incinta.

Ecco il video dell’Agenzia Ansa che racconta la terribile vicenda.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto