Lui non vuole figli, detesta il mio cane e pretende che gli firmi una rinuncia…

Cara Anna,
dopo due anni di un amore profondo e romantico, io e il mio ragazzo abbiamo sentito il desiderio di vivere insieme e sposarci. In questa occasione sono nati i nostri problemi, perché un rapporto che è sempre stato sereno mostra invece di avere dei difetti difficili da superare.

Lui non vuole le stesse cose che voglio io, ma in particolare non desidera figli e non sopporta l’amore che ho per il mio cane, da cui non voglio separarmi per nulla al mondo. L’unica volta che il mio ragazzo ha accettato, dopo varie insistenze, di vedere il mio amore pelosetto, che si chiama Smart e che non ha mai fatto male a nessuno, mai nemmeno abbaiato al postino, appena sono rimasti soli ha cercato di mordergli una caviglia.

Non l’ha ferito, ma gli ha mordicchiato l’orlo dei jeans. Io mi sono messa a ridere e c’è stata la nostra prima grande litigata. Secondo lui non avrei dovuto ridere, ma punire il cane. Per quanto riguarda i figli invece, dice che cambiano l’equilibrio della coppia e noi stiamo bene così.

Vuole addirittura farmi firmare una specie di accordo in cui mi impegno a non chiedergli mai bambini, né di prendere animali, dato che Smart lui non lo vuole in casa e lo dovrei affidare a qualcuno.  A parte queste due situazioni, per il resto andiamo d’accordo e ci amiamo moltissimo. Anzi, in verità un’altra cosa ci sarebbe. Nell’accordo lui vorrebbe mettere che, quando mia madre sarà anziana non la farò mai venire a vivere con noi e, dato che sono figlia unica e le sono molto legata, un giorno il problema potrebbe presentarsi. Mi accorgo di averti descritto il mio ragazzo come un brutalone, ma invece ti assicuro che è una persona adorabile.

Vivi’ 85

aaaAnnaPavignano

Mia cara Vivi’,
il tuo ragazzo è di sicuro adorabile o comunque tu lo trovi adorabile e va bene.
Se ti dovessi sbagliare, la donna avvisata è mezza salvata. E non sono io che ti posso avvisare, dato che non conosco il tuo uomo né la profondità della vostra comunicazione amorosa, ma Smart ha fatto la sua parte per darti un suggerimento,  riservandogli un trattamento piuttosto insolito per il suo carattere.

Oppure, dato che erano soli quando è accaduto il fattaccio, non sarà per caso stato il tuo ragazzo a provocare la sua reazione, facendogli qualche dispettuccio? No, non voglio essere cattiva e seminare zizzania tra voi.

Gli americani usano molto gli accordi prematrimoniali, non so se funzionino davvero; se servano a dare maggiore serenità ai matrimoni o alle separazioni, ma tutto sta a vedere se te la senti di prenderti gli impegni che il tuo uomo ti chiede.

Mi pare che il quadro delle richieste dipinga il ritratto di una persona che ti vuole tutta per sé, senza lasciare spazi ad altri affetti o meglio, alla tua vita. Ti vuole senza figli, senza madre, senza cane: la cosa che più mi fa arrabbiare è che voglia farti lasciare Smart. Perché è legittimo decidere di non voler mettere al mondo figli, perché il destino di tua madre non si sa quale sarà e magari diventerà una felice vecchietta autonoma e affatto bisognosa di cure.

La separazione da Smart, invece, mi sembra un prezzo da pagare adesso e anche piuttosto alto. Smart c’è e l’uomo che ti ama ti chiede di lasciarlo. Immagino non sull’autostrada, ma dovrai rinunciare a qualcosa di cui tu stessa dici: “Non voglio separarmi per nulla al mondo”. U

n’ultima cosa: non mi parli di quali sarebbero le condizioni che hai intenzione di porre tu al tuo futuro marito in cambio delle tue rinunce. Oppure, nell’accordo che il tuo adorabile uomo immagina,  c’è anche la condizione che tu ti devi impegnare a non porre alcuna condizione?

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto